Giochiamo con i dadi 1-2-3 classe 1a

Questa mattina abbiamo trovato sulla cattedra un mucchietto di dadi un po’ speciali….sono dadi che hanno i puntini solo fino al 3…hanno due facce con 1 puntino, due facce con 2 puntini e due facce con 3…

WOW…alcuni sono anche brillanti! Sono speciali e non si trovano nei negozi…sono stati fatti apposta con il fimo per insegnarci a contare velocemente….giocando con i dadi…

Che giochi possiamo fare?

Il primo gioco è quello del contare i punti…tiriamo i dadi, registriamo e vediamo quanti punti abbiamo fatto…..

Il secondo gioco che abbiamo fatto è stato un gioco dell’oca un po’ speciale….abbiamo riutilizzato il cartellone della MATEMATOCA, il gioco dell’oca matematico realizzato per il pi-day…

Il gioco dell’oca lo conosciamo ma questo è speciale…si usano i dadi con 1-2-3 e prima di procedere sull’oca bisogna pescare una carta ed eseguire o risolvere un quiz matematico…

E poi viaaaa….ognuno ha il suo segnalino e a turno si tira, si contano i punti, si esegue ciò che la carta chiede e si procede sull’oca…chi vincerà?

Altro gioco proposto è una sfida a due…o a gruppetti…sempre con il dado…
Si lavora a coppie sulla stessa scheda con i numeri…ognuno ha un colore. Si tirano a turno i due dadi, si contano i punti fatti e si colora sulla scheda il numero corrispondente…si continua così fino a quando saranno colorati tutti i numeri…
E se non c’è più il numero che mi è uscito? Nulla…passo la mano al compagno…
Vince chi ha colorato il maggior numero di numeri… e chi vince incolla la scheda sul quaderno 😉

Ecco la scheda del gioco: 

E poi ancora un gioco con questi dadi particolari…un lavoro da “grandi” Realizziamo un grafico dei numeri per registrare i risultati dei lanci…
Si tratta di tirare i due dadi, contare i punti e registrare il numero sulla tabella…si chiama grafico a colonne o istogramma…cominciamo a introdurre i termini giusti… 😉

Ogni colonna ha un colore…coloriamo un rettangolino ogni volta che esce il numero corrispondente….continuiamo fino a che una colonna arriva alla fine…è completa….quale sarà il numero che esce più volte?

Abbiamo riflettuto…sarà per tutti lo stesso numero?

“No perchè i dadi sono diversi….”
“No perchè io tiro diverso da lui…”
“No perchè la mia mano è diversa dalla sua…”
“No perchè ci sono tanti numeri e magari a me viene diverso….”

Vediamo come va…giochiamo!

  

Ecco la scheda del grafico 

E adesso che tutti han finito controlliamo….a tutti il numero più uscito è lo stesso? No! Registriamo i nostri risultati…

Il 4 è il numero che è risultato più volte…ma perchè? Bella domanda e risposta difficile….

Le risposte son state tante e molto fantasiose 🙂 e poi guidati dalla maestra abbiamo cercato di capire come si può formare ogni numero…quali e quante possibilità ci sono? Il 4 è il numero che ha più possibilità di uscire perchè può essere formato in 3 modi!

 

 

Share

Classe 1a: giochiamo con le carte dei numeri

Il nostro bruco numerino che ci ha già fatto molti regali quest’anno….ci ha portato le carte dei numeri….

Sono carte dall’1 al 13 in formato grande per giocare tutti insieme, perchè noi in classe siamo 13 e altri mazzi di carte da 1 a 10 per ognuno di noi…per giocare a coppie anche a casa…

Oggi abbiamo iniziato a guardarle, a riordinarle e a capire come potremmo giocarci…

Cominciamo dalle carte grandi…quelle di classe…

La maestra ha consegnato una carta ad ognuno, senza guardarle e poi ha iniziato a chiamare i numeri…chi  possedeva la carta corrispondente al numero chiamato doveva alzarlo.

Poi abbiamo aumentato la difficoltà: la maestra chiama il numero, chi l’ha va a posizionarsi in riga davanti alla lavagna…abbiamo prima dovuto capire da che parte mettere l’1 e da che parte il 13 ma una volta stabilito siamo stati bravissimi… Continua a leggere

Share

Si comincia con i numeri! Classe 1a

E finalmente stamattina si comincia con i numeri!!!!

Il nostro amico Bruco numerino” la scorsa volta ci è venuto a trovare ci ha portato molte attività tra cui anche la canzone dei numeri che a noi è piaciuta tantissimo!

Questa mattina l’abbiamo cantata tanto, abbiamo inventato anche dei gesti e abbiamo incollato sul quaderno le parole….così la insegniamo anche a mamma e papà…e nella cornice abbiamo colorato i numeri scritti con le biro colorate!!! Ci piace!

Continua a leggere

Share

Classe 1a…si parte! Introduzione matematica con il piccolo bruco…

Quest’anno come storia che fa da sfondo all’introduzione dei numeri in classe 1a, ho scelto “Il piccolo Bruco Maisazio” di Eric Carle, scelta dettata dal fatto che amo questa storia e che posso fare alcuni collegamenti anche con inglese che insegno nella stessa classe….

Il piccolo bruco abita sullo sfondo della nostra classe insieme ai personaggi della storia del libro di lingua e…a volte ci manda messaggi giochi e materiali…

Continua a leggere

Share

Si ricomincia…attività di accoglienza…dal web

Quando inizia un nuovo anno scolastico è importante parlare di accoglienza; ci sono nuovi bambini da accogliere, c’è da riallacciare il filo con coloro che hanno già frequentato in modo che si sentano ancora una volta accolti.

Il momento dell’accoglienza è’ il risultato di un progetto educativo che richiede intenzionalità, condivisione e collegialità e può rappresentare un’idea chiave del fare scuola.

Accogliere un bambino significa prima di tutto interessarsi alla sua storia, creare connessioni tra la sua vita a casa e le esperienze che compie a scuola, ricercare modalità di comunicazione con la famiglia.

Si tratta quindi di prevedere nel concreto attività, momenti, situazioni in cui coinvolgere il bambino in tutte le sue componenti favorendo il graduale e sereno inserimento nell’ambiente e nella routine scolastica…come?

Continua a leggere

Share

Le vacanze negli occhi…classe 2a

Ecco un’altra attività adatta all’accoglienza che ho realizzato in una classe seconda ma va benissimo, penso, per ogni età….gli occhiali delle vacanze o…in modo più poetico e  “Le vacanze negli occhi”…

Oltre ai Selfie dell’estate e al Lapbook dell’estate anche questo è un modo simpatico per ricordare e lavorare un po’ sulle vacanze partendo dalle esperienze, dai particolari, dalle immagini…

L’idea è stata presa e rielaborata dalla rete…si tratta di stampare in formato gigante (io ho fatto in A4) la sagoma vuota di un paio di occhiali e poi dire ai bambini di pensare alle loro vacanze passate…cosa è rimasto nei loro occhi?…Luoghi, esperienze, persone, oggetti…ognuno ha scelto e realizzato due disegni naturalmente…uno per ogni lente…

Continua a leggere

Share

Quiz Finale classe 3a e 4a Italiano

E anche in classe 3a e 4a in Italiano ho proposto anni fa un quiz finale……alcune domande su grammatica e lessico, analisi grammaticale e logica, verbi e ripasso in generale….

Le domande sono da 1, 2 3 o 4 punti a scelta della squadra che “chiede” la domanda all’insegnante a seconda dei punti che vuole realizzare…ma attenzione…se la risposta non è giusta i punti non vengono assegnati per cui…magari meglio studiare bene la strategia adatta….!

 

Ecco il file della sfida che può essere fatta a gruppi o a coppie o in sfida tra diverse classi…BUON DIVERTIMENTO!!!!

Share

Quizzone MATE finale classe 5a

E anche quest’anno come lo scorso ho pensato per finire in bellezza l’anno scolastico di proporre un QUIZZONE finale di matematica ai miei “ormai esausti” alunni di classe 5a…

L’anno scorso è stato un successo e ci siamo divertiti un modo (attività linkata qui) per cui…ecco il quizzone in versione 5a….

Come per lo scorso anno ci siamo divisi in gruppi di 5, ognuno ha scelto un nome e un caposquadra che interagisce con l’insegnante (che controlla l’esecuzione corretta e dà consigli in caso di bisogno) e sceglie i quiz da risolvere tra tutti quelli a disposizione….posti ritagliati e sparpagliati sulla cattedra…a testa in giù! 🙂

Ho preparato un file in cui ho raccolto un po’ di tutto.…problemi del Rally Matematico Transalpino…schede di calcolo, logica, probabilità, numero, calcolo mentale, statistica, numeri relatici, confronti, frazioni, geometria, giochi come sudoku o quadrati magici ecc….il tutto reperito in rete scaricabile liberamente oppure rielaborato da me o preso da mie schede vecchie già utilizzate o fatte nei cicli scorsi…

Al mio via…i capisquadra scelgono e…il gioco inizia…ed è stato tutto un fermento, un contare, un ragionare, un chiedere e confrontarsi….piccole teste pensanti al lavoro… 🙂

        

Come al solito è stato un successone…han lavorato ininterrottamente per due ore e dopo la pausa dell’intervallo hanno chiesto di poter continuare ancora un po’…e quanto hanno fatto…più di 15 esercizi a gruppo!!!!    Il gruppo vincitore addirittura 20!!! 🙂

Ripeto ancora  che non amo la competizione e la “gara” fine a se stessa e anche i miei alunni lo sanno….e ancor prima di iniziare sapevano che il premio, una buonissima torta….sarebbe stato per tutti…vincitori e vinti…perchè tutti ci siamo impegnati tantissimo!!!

Ecco il file con assemblato il materiale preso come detto qui e là..per le regole del gioco vi rimando all’articolo dello scorso anno…qui!     BUON DIVERTIMENTO!!!

Share

Makey makey…classe 5a

Oggi abbiamo conosciuto la Makey Makey…che cosa meravigliosa!!!! Voi la conoscete???

“Makey Makey è un kit in grado di trasformare qualunque cosa in una tastiera del computer. Basta collegare le pinze a coccodrillo contenute nella sua scatola a qualsiasi oggetto per trasformarlo in un controller touch. Si può giocare ai videogame con dei tasti di plastilina o suonare dei vegetali come se fossero i tasti di un pianoforte….”

Abbiamo aperto la scatolina, che già da sola ci piaceva tantissimo e abbiamo scoperto cosa conteneva…la scheda Makey Makey, un cavo usb di alimentazione e tanti cavetti colorati con un morsetto a coccodrillo alle estremità….cioè una pinza di metallo per i collegamenti…

Qualcuno vedendo il Kit ha detto solo…WOW!!! qualcuno invece ha esclamato…bello!!! La attacchiamo al computer e va con l’energia del computersì ma…cosa fa???? Continua a leggere

Share

Origami classe 5a

Si avvicina la fine dell’anno e si rilassano anche le attività…si cercano tematiche e attività più divertenti come questa…

La realizzazione di alcuni ORIGAMI, da assemblare seguendo un tutorial…

L’attività è stata accolta con entusiasmo e si sono subito formati i gruppi ai quali ho assegnato un tutorial da guardare (video tratto da youtube) per realizzare la propria OPERA…

Ed eccoli lì…assorti e impegnati nella realizzazione di…una stella ninja…

Continua a leggere

Share