Archivi autore: MaestraMarta

Le vacanze negli occhi…classe 2a

Ecco un’altra attività adatta all’accoglienza che ho realizzato in una classe seconda ma va benissimo, penso, per ogni età….gli occhiali delle vacanze o…in modo più poetico e  “Le vacanze negli occhi”…

Oltre ai Selfie dell’estate e al Lapbook dell’estate anche questo è un modo simpatico per ricordare e lavorare un po’ sulle vacanze partendo dalle esperienze, dai particolari, dalle immagini…

L’idea è stata presa e rielaborata dalla rete…si tratta di stampare in formato gigante (io ho fatto in A4) la sagoma vuota di un paio di occhiali e poi dire ai bambini di pensare alle loro vacanze passate…cosa è rimasto nei loro occhi?…Luoghi, esperienze, persone, oggetti…ognuno ha scelto e realizzato due disegni naturalmente…uno per ogni lente…

Anche i ragazzini che non sono andato via da casa per l’estate possono attingere alle numerose esperienze fatte o alle persone incontrate nelle varie gite, nei centri estivi o anche a casa…

Si poteva poi decorare la montatura degli occhiali a piacere…

Eccoli i nostri occhiali giganti finiti…ma quante esperienza abbiamo fatto??? Quante persone incontrato??? Parliamone….

 

I nostri occhiali delle vacanze ci hanno fatto compagnia per un bel po’ sulla parete dell’aula a ricordarci l’estate e le nostre bellissime esperienze! 😉

Share

Quiz Finale classe 3a e 4a Italiano

E anche in classe 3a e 4a in Italiano ho proposto anni fa un quiz finale……alcune domande su grammatica e lessico, analisi grammaticale e logica, verbi e ripasso in generale….

Le domande sono da 1, 2 3 o 4 punti a scelta della squadra che “chiede” la domanda all’insegnante a seconda dei punti che vuole realizzare…ma attenzione…se la risposta non è giusta i punti non vengono assegnati per cui…magari meglio studiare bene la strategia adatta….!

 

Ecco il file della sfida che può essere fatta a gruppi o a coppie o in sfida tra diverse classi…BUON DIVERTIMENTO!!!!

Share

Quizzone MATE finale classe 5a

E anche quest’anno come lo scorso ho pensato per finire in bellezza l’anno scolastico di proporre un QUIZZONE finale di matematica ai miei “ormai esausti” alunni di classe 5a…

L’anno scorso è stato un successo e ci siamo divertiti un modo (attività linkata qui) per cui…ecco il quizzone in versione 5a….

Come per lo scorso anno ci siamo divisi in gruppi di 5, ognuno ha scelto un nome e un caposquadra che interagisce con l’insegnante (che controlla l’esecuzione corretta e dà consigli in caso di bisogno) e sceglie i quiz da risolvere tra tutti quelli a disposizione….posti ritagliati e sparpagliati sulla cattedra…a testa in giù! 🙂

Ho preparato un file in cui ho raccolto un po’ di tutto.…problemi del Rally Matematico Transalpino…schede di calcolo, logica, probabilità, numero, calcolo mentale, statistica, numeri relatici, confronti, frazioni, geometria, giochi come sudoku o quadrati magici ecc….il tutto reperito in rete scaricabile liberamente oppure rielaborato da me o preso da mie schede vecchie già utilizzate o fatte nei cicli scorsi…

Al mio via…i capisquadra scelgono e…il gioco inizia…ed è stato tutto un fermento, un contare, un ragionare, un chiedere e confrontarsi….piccole teste pensanti al lavoro… 🙂

        

Come al solito è stato un successone…han lavorato ininterrottamente per due ore e dopo la pausa dell’intervallo hanno chiesto di poter continuare ancora un po’…e quanto hanno fatto…più di 15 esercizi a gruppo!!!!    Il gruppo vincitore addirittura 20!!! 🙂

Ripeto ancora  che non amo la competizione e la “gara” fine a se stessa e anche i miei alunni lo sanno….e ancor prima di iniziare sapevano che il premio, una buonissima torta….sarebbe stato per tutti…vincitori e vinti…perchè tutti ci siamo impegnati tantissimo!!!

Ecco il file con assemblato il materiale preso come detto qui e là..per le regole del gioco vi rimando all’articolo dello scorso anno…qui!     BUON DIVERTIMENTO!!!

Share

Makey makey…classe 5a

Oggi abbiamo conosciuto la Makey Makey…che cosa meravigliosa!!!! Voi la conoscete???

“Makey Makey è un kit in grado di trasformare qualunque cosa in una tastiera del computer. Basta collegare le pinze a coccodrillo contenute nella sua scatola a qualsiasi oggetto per trasformarlo in un controller touch. Si può giocare ai videogame con dei tasti di plastilina o suonare dei vegetali come se fossero i tasti di un pianoforte….”

Abbiamo aperto la scatolina, che già da sola ci piaceva tantissimo e abbiamo scoperto cosa conteneva…la scheda Makey Makey, un cavo usb di alimentazione e tanti cavetti colorati con un morsetto a coccodrillo alle estremità….cioè una pinza di metallo per i collegamenti…

Qualcuno vedendo il Kit ha detto solo…WOW!!! qualcuno invece ha esclamato…bello!!! La attacchiamo al computer e va con l’energia del computersì ma…cosa fa???? Continua a leggere

Share

Origami classe 5a

Si avvicina la fine dell’anno e si rilassano anche le attività…si cercano tematiche e attività più divertenti come questa…

La realizzazione di alcuni ORIGAMI, da assemblare seguendo un tutorial…

L’attività è stata accolta con entusiasmo e si sono subito formati i gruppi ai quali ho assegnato un tutorial da guardare (video tratto da youtube) per realizzare la propria OPERA…

Ed eccoli lì…assorti e impegnati nella realizzazione di…una stella ninja…

Continua a leggere

Share

Privacy Policy

Desideriamo informarti che in previsione dell’applicabilità del nuovo Regolamento UE sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR) abbiamo aggiornato la nostra Privacy Policy.
Consultabile sul nostro sito, la nuova Informativa per il trattamento dei dati personali indica i punti essenziali riguardanti le informazioni che raccogliamo, le finalità per cui trattiamo i tuoi Dati Personali e i tuoi Diritti.
Ti invitiamo a prenderne visione.

Ti ricordiamo che puoi in qualunque momento esercitare i tuoi diritti di cui agli artt. 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679, come ad esempio il diritto di accesso ai dati, o semplicemente aggiornare i consensi rilasciati, inviando una mail a

maestramarta.marta@gmail.com

CONSULTA LA PRIVACY POLICY

Share

I Mosaici di Santa Giulia

Anche quest’anno con la classe 5a in gita scolastica siamo andati a vedere le meravigliose Domus di Brescia e a conoscere la Brescia Romana.
Nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata a Sirmione fino a raggiungere le Grotte di Catullo sulla punta della penisola.

E’ una gita interessante per la classe che studia i Romani e per noi che siamo in provincia di Bergamo è anche abbastanza vicina.

Lì abbiamo potuto osservare templi, strade e domus ma soprattutto i meravigliosi pavimenti delle domus con i loro mosaici e…lì ci è venuta un’idea…realizzare anche noi  alcuni mosaici ispirandosi a quelli delle domus dell’Ortaglia…

Continua a leggere

Share

Calcoliamo le Aree con le bandiere

In classe quinta abbiamo affrontato le superfici e scoperto che si calcolano usando una nuova unità di misura…non lineare ma quadrata, a due dimensioni.

Piano piano abbiamo anche scoperto costruendo, ritagliando e incollando come trovare le aree dei diversi poligoni, i quadrilateri e i triangoli. E ora viene il momento di alcune esercitazioni….

I soliti problemi proposti dai libri di testo e dai vari libretti operativi mi sembravano un po’ noiosi…anche perchè poco stimolanti e nella maggior parte dei casi lontani dalla realtà dei bambini per cui mi sono messa alla ricerca di idee in internet finché non mi sono imbattuta in questi materiali… che ho scaricato da qui….

https://www.tes.com/resources/search/?q=areas%20of%20flags

Continua a leggere

Share

Earth Day lapbook

In occasione dell’Earth Day abbiamo costruito un semplicissimo English lapbook  per raccogliere alcuni termini e alcune promesse alla nostra amata Terra.

Non è vero che siamo piccoli e possiamo fare poco…possiamo riciclare, riusare e ridurre i consumi…se partiamo da noi…

Continua a leggere

Share

Cubi Cubi Cubi, classe 5a

Nelle scorse settimane in quinta per un lavoro di tecnologia e arte, che unisce coding e manualità abbiamo costruito tanti cubetti di cartoncino per realizzare un’immagine “pixellata” in 3D.

Da questa attività è partita una bella riflessione sui modi in cui un cubo può essere “esploso” e quindi come posso disegnare un cubo che poi montato si potrà chiudere?

Sono partite le ipotesi e i disegni improvvisati per cui ci siamo detti…mettiamo alcune regole per tale ricerca…cominciamo a disegnare e poi ritagliare e provare a montare il cubo…se funziona lo proponiamo alla classe e lo riportiamo alla LIM in modo che tutti lo vedano, se vogliono lo riproducono per verificare che effettivamente si chiuda.

La parte più difficile è stata osservare e scoprire lo stesso cubo ruotato o ribaltato ma…abbiamo davvero fatto un buon lavoro e trovato tantissime soluzioni…chissà se saranno tutte quelle possibili? Questa sarà una riflessione da fare in un altro momento…magari a casa… magari durante l’estate! 😉 Continua a leggere

Share