Archivi autore: MaestraMarta

Contiamo le ghiande…classe 1a

Lo so…siamo solo a ottobre ma…perchè no?
L’occasione è stata ghiotta…i bambini erano super coinvolti e …alla fine osare ha portato i suoi frutti!!! I bambini sono sorprendenti!!!!

Settimana scorsa siamo stati a fare una gita sul fiume Adda e abbiamo raccolto nel prato molte ghiande bellissime e molto grandi…da noi sono molto più piccole…ci hanno subito affascinato con i loro buffi cappellini…

“Maestra ne raccogliamo un po’?”
“Wow io ne ho prese tantissime…saranno 1000!!!”

Tornati in classe ci siamo fermati ad osservarle e abbiamo fatto alcune ipotesi…secondo voi quante sono?
Abbiamo stimato…ognuno ha detto la sua…qualcuno ha sparato alto, pochi basso ma…vediamo di scoprire quante sono ste ghiande!

Per prima cosa le abbiamo messe sul pavimento…in molti casi rovesciandole i cappellini si sono staccati per cui qualcuno ha proposto di contare anche i cappellini…e allora via….!!!

Una gran confusione…bambini che contavano a squarciagola e che cercavano di accaparrarsi ghiande a più non posso…
…bambini che si lamentavano perché altri portavano via le loro ghiande…
….bambini che si risentivano perché altri contavano troppo forte e si confondevano…
…bambini che in continuazione spostavano ghiande da una parte all’altra della classe….

Ad un certo punto, quando i toni si facevano alti e la confusione era insostenibile, era chiaro per tutti che ci voleva un metodo!

Le bambine, organizzatissime,  incaricate di contare i cappellini, li avevano già sistemati in una sorta di fila a due e cercavano di ricordare a che numero fossero arrivate a contare e che numero ci fosse dopo il 49….
Avevano comunque trovato un buon metodo per contare…non fosse che ci si confondeva e non era proprio facile contare numeri così alti…

Ed è stato allora…proprio quando qualcuno diceva sconsolato “…ma non ce la faremo mai…sono troppe…e poi è difficile contarle così!” che F…ha avuto il colpo di genio…
“Maestraaaa…..potremmo fare dei gruppi di 10…contare per 10 io sono capace…è facile senti….10…20…30…40…” e tutti in cori a continuare fino a 100 e oltre con una piccola imboccata sul 110…

Ok contiamo per dieci “..mettiamole sulle piastrelle!”…ma le  ghiande  mica stanno ferme…rotolano!
Servono dei contenitori…ecco che ancora una volta ci vengono utili i contenitori delle merende…

Mettiamo 10 ghiande, o 10 cappellini in ogni contenitore e alla fine li contiamo per 10…

Sono stati davvero bravissimi, seri e molto partecipativi…anche i bambini più timidi e il bimbo nuovo, han trovato il loro spazio e il gruppo ha permesso loro di lavorare in serenità…

Insomma…le ghiande erano 133…13 scatolini da 10 e 3 sciolte….

I cappellini erano 60….6 scatolini pieni e nessun cappellino sciolto…o meglio…uno c’era ma era tanto carino che qualcuno se lo è messo in tasca!! 😉

Tornando alle nostre stime che avevamo fatto all’inizio ci siamo accorti che molti di noi avevano capito che le ghiande potevano essere più di 100…ma certo nessuno pensava di riuscire a contarle con così precisione e in così poco tempo!

Abbiamo registrato l’attività sul quaderno con poche frasi, alcune fotografie e un disegno dell’attività…il resto…nel dettaglio lo racconteremo a vocecome a ottobre della classe prima siamo già riusciti a contare fino a 133!!!! 🙂

Share

Laboratori di ripasso, classe 2a

Seguendo i consigli di Maita Bonazzi nella rivista Gulliver di settembre 2019,  modificando alcune proposte per adattarle alla nostra accoglienza, anche noi abbiamo “giocato” con i laboratori matematici di ripasso…

Ho diviso, come già fatto molte volte in 1a, la classe in 4 isole e ad ognuna ho assegnato un’attività, spiegata a voce e anche per scritto su un foglio lasciato sul tavolo, in modo da poter essere riletto…

L’attività può essere svolta fino a quando la maestra dice stop e chiama il cambio tavolo…quindi ci si ferma, si riordina il materiale e ci si sposta in senso orario al tavolo successivo…

1a attività…contiamo i tappi….
Già lo scorso anno abbiamo fatto attività simili contando pastina, cannucce e..
Ai bambini è data una vaschetta con moltissimi tappi a corona, alcuni contenitori più piccoli di plastica e un foglietto su cui scrivere alla fine il numero dei tappi contati…sul foglietto la spiegazione dell’attività e…un piccolo suggerimento operativo… 😉

2a attività…disegna la tua coccinella…
Le coccinelle hanno accompagnato la nostra accoglienza e ci accompagnano ancora in questa attività in cui ai bambini si chiedeva di tirare 3 dadi, fare la somma dei punti e controllare se e cosa disegnare della coccinella tra zampe, puntini, antenne, zampette ecc….ma…attenzione!!!!
Non tutte le combinazioni dei dadi hanno un corrispondente disegno!

 

3a attività…la gara delle coccinelle…
A turno si estrae una coccinella numerata (come quelle usate nel ripasso precedente che potete scaricare qui), la si posiziona in riga sul pavimento…con l’accortezza di lasciare spazio per tutte le altra che verranno e si ragiona sul numero…si scrive precedente e successivo e un altro modo per fare il numero…con una addizione, sottrazione, con cannucce o scomposizione…

   

4a attività…sottrazioni tra le uova…
Suggerito dalla rivista si tratta di inserire due biglie in un contenitore da 10 di uova nel quale sono stati scritti dei numeri…compresi tra 0 e 20…si scuote il contenitore, si controllano i numeri in cui si sono posizionate le biglie e si scrive la sottrazione in cui viene messo naturalmente prima il numero maggiore…e si calcola il risultato

In men che non si dica due ore sin volate e…quanto abbiamo lavorato!!!!! 🙂

Ecco i file delle spiegazioni e le schede gioco dei laboratori:

Share

Coccinelle ovunque…classe 2a

Benvenuti in seconda!!!!!

Da noi c’è stata un’invasione di coccinelle!!!
Abbiamo iniziato l’anno scolastico con la lettura e la riflessione sul libro “La gara delle coccinelle” che se non conoscete vi invito a guardare e sfogliare…una meraviglia…è un silent book…cioè un libro senza parole
Le parole non servono per raccontate questa coloratissima storia di altruismo e collaborazione che porta tutte le coccinelle a raggiungere il traguardo nella loro gara

Le coccinelle sono proprio come noi…tutte diverse, colorate…alcune più veloci, altre più furbe, altre ancora più piccine o svolazzanti ma….proprio mentre una sta tagliando il traguardo si accorge che…..

Beh…non vi svelo altro…vi lascio alla poesia del libro!
E’ stato tratto dal libro anche questo bellissimo video di animazione:

Abbiamo fatto molte attività tutti insieme in plesso e costruito le nostre coccinelle che abbiamo attaccato in bella mostra nell’atrio…sulla parete dell’accoglienza…anche lei a tema coccinelle…. 🙂

Anche l’accoglienza matematica quindi non poteva essere se non a tema coccinelle…almeno il primo ripasso….quello che ci fa capire di essere a scuola ma divertendoci anche un po’…. 😉 Continua a leggere

Share

MaestraMarta intervistata da Marie Claire!

Questa estate sono stata contattata dalla gentilissima Silvia Criara di Marie Claire per fare quattro chiacchiere intorno al coding…di cosa si tratta…cosa si fa nelle scuole e perché, da inserire nello speciale “Enfant” in uscita con il numero di settembre 2019!

   

Mi sono sentita onorata di essere stata scelta e ho cercato di raccontare un po’ la mia esperienza di lavoro di questi anni con i bimbi sul coding unplugged che potete trovare documentato qui

E’ stata davvero un’ emozione…!!!
Emozionante anche l’attesa dell’uscita e …wow! 🙂 Trovarsi in mano il giornale con il mio nome stampato sopra…è stato incredibile!!!! Non ho parole!!!! 😉

Grazie per l’opportunità a Marie Claire e a Silvia e…per chi se lo fosse perso ecco il PDF dell’articolo gentilmente mandatomi dalla giornalista!

Grazie anche a voi della fiducia e delle numerosissime visite al mio sito” 🙂

 

 

Share

Agenda 2019-2020

E in questo periodo si sa…si sceglie la nuova agenda per l’anno scolastico che sta per cominciare…ma come fare la scelta giusta?

C’è chi la vuole colorata, chi spaziosa, chi essenziale, chi stilosa e modaiola, chi pratica e leggera…
Io appartengo a quella categoria che la vorrebbe colorata,decorata, grande, spaziosa ma poi….non la usa moltissimo…appunto giusto due cose per cui….va sprecata… 🙁

Da alcuni anni a questa parte ho fatto una scelta…CREARE SU MISURA LA MIA AGENDA…!!! 😉

Ho deciso di comprare online una cartelletta azzurra formato A5 di quelle con gli anellini e infilarci i fogli che mi servono…intestazione, alcuni fogli bianchi per appunti vari, l’agenda mensile e poche pagine per ore aggiuntive uscite e voti...anche se ho il registro online ma magari qualche appunto a volte serve farlo…

    

E fino allo scorso anno così mi è andata bene ma poi avevo un po’ troppi foglietti post-it allegati, appiccicati, che sporgevano ecc…per cui quest’anno ho creato anche le pagine dell’agenda settimanale… penso mi sarà utile ma….sarà sufficiente lo spazio?

Quindi ho creato tre tipologie di impaginazione per la vista settimanale…con spazi e disposizioni diverse…..sperimenterò e vedrò quale mi sarà più congeniale… 🙂

Per ora ho stampato le pagine dei mesi , l’intestazione e le pagine di “servizio” e alcune pagine dell’agenda settimanale per tipo…e inserito il tutto nel mio raccoglitore…

Visto mi sembra carina e utile ho pensato di condividerla con voi…vi allego il file in pdf...sono due pagine su un foglio perchè io uso il formato A5….

I fogli dell’agenda settimanale son pensati per essere stamparli fronte e retro …poi si tagliano a metà e si fanno i buchi….voilà!!!

BUON INIZIO ANNO SCOLASTICO A VOI e buon lavoro!!!!  🙂

Share

Inventiamo labirinti…classe 1a

Una attività divertente per fine anno? o per la prima settimana di accoglienza?
Noi abbiamo inventato labirinti con elastici usando i geopiani!

La consegna è stata….Riusciamo a creare un labirinto, una stradina…una pista in cui far scorrere una pallina o biglia in modo che passi da un lato all’altro del labirinto facendo più strada possibile?

Usiamo gli elastici sia quelli piccoli e colorati che ci piacciono un sacco, sia quelli classici e più lunghi….e…scateniamo la creatività!!!!

Continua a leggere

Share

In giro per negozi…classe 1a

Una delle ultime attività proposte durante la classe 1a , dopo aver parlato di euro, di spese e di varie combinazioni per spendere una data cifra, senza che rimanga nulla 😉 una mattina abbiamo allestito in classe una serie di negozi dove sperimentare DAVVERO il fare la spesa, l’usare i soldi, il dare il resto e capire quanti soldi ci sono nelle mie tasche e nella classe del mio negozio!

Ecco che allora, grazie anche a alcuni giocattoli e oggetti che ho portato a scuola, residui dei miei figli, ci siamo divisi in 5 gruppi e abbiamo cominciato ad allestire i negozi
Abbiamo preparato le insegne e il cartello della cassa e disposto gli oggetti in modo che fossero ben visibili e invogliassero all’acquisto… Continua a leggere

Share

Pixel e pixel art in classe 1a

Già dall’inizio dell’anno in classe prima in tecnologia ma anche in collegamento con matematica e geografia ho proposto alcune attività di coding unplugged che sono propedeutiche per l’apprendimento anche della spazialità, del movimento della lateralizzazione…stimolano l’attenzione e il problem solving e anche se sembrano attività più per grandi se presentate in modo adeguato sono fattibilissime anche dai bimbi più piccoli…con davvero molte soddisfazioni.

Una delle attività preferite da tutti gli alunni perché molto artistica e ricca di spunti e creatività è parlare di pixel

Naturalmente con i bimbi piccoli bisogna fare poca teoria e presentare in modo semplice il fatto che un computer o un cellulare per rappresentare le immagini si serve di una griglia con piccoli quadretti che di volta in volta e a seconda delle esigenze si colorano di colori diversi per farci vedere immagini parole, schemi…questi quadrettini si chiamano pixel!

“Si maestra il mio papà ha una App che si chiama pixel!”
“Io a casa ho un gioco con i pixel ma non l’ho mai fatto…non so come si fa…!”
“io li ho sentiti i pixel maestra…ma non sapevo cosa sono…!” Continua a leggere

Share

Un anno di Origami…classe 1a

Quest’anno con la mia nuova classe 1a ho pensato di partire fin da subito con un percorso sugli origami….pieghe semplici e contestualizzate nel lavoro…un percorso tra arte, tecnologia, geometria…

Prendendo spunto come sempre dai meravigliosi gruppi di Facebook e dalla MAESTRA dell’origami Gabriella di Schoolmate mi sono lanciata….e abbiamo fatto un ottimo lavoro io e i miei bimbi…abbiamo piegato circa un origami al mese…ecco un semplice report

Ogni mese in ORIGAMI, fatto con le nostre preziose mani!

L’attività è davvero stimolante e coinvolgente e i miei primini son stati splendidi..eccezionali e super super entusiasti!!! Continua a leggere

Share

Buone vacanze a tutti! In allegria…

Siamo agli sgoccioli…qualcuno magari l’anno scolastico l’ha già concluso…come me…

Ci sono da voi dei riti…delle tradizioni di fine anno, qualcosa che si fa per augurare a tutti buone vacanze, buon riposo e in alcuni casi davvero…Buona Convalescenza????

Nel nostro Istituto dopo l’ultimo collegio, che di solito è convocato per le 16/ 16,30 ci si ritrova, chi vuole naturalmente, per una pizzata  in allegra compagnia…
Solitamente siamo tantini…una quarantina e l’occasione è anche per rilassarsi, condividere aneddoti o avventure dell’anno concluso e in allegria salutarci e salutare anche i colleghi che vanno in pensione.

Da noi si cena e poi si canta….
Sì…avete capito bene…. 🙂 🙂 🙂 si canta…e anche tanto e volentieri!

Si cantano canzoni appositamente scritte (su arie famose) per i pensionati o anche solo per salutare l’anno passato e le novità che ha portato…chi ha l’ispirazione scrive, stampa, fotocopia e propone…ne vediamo davvero delle belle!!! 😉

Quest’anno una canzone l’ho scritta io…ispirandomi a questo MERAVIGLIOSO video che sottolinea la difficoltà e la complessità dell’essere insegnante oggi..

Continua a leggere

Share