Archivi autore: MaestraMarta

Inizia la Code Week! Classe 5a

Oggi 7 ottobre comincia la code week 2017 e per festeggiare l’evento ho preparato alcune attività da proporre ai miei alunni di classe 5a con i quali già lo scorso anno ho  realizzato un bel percorso di coding unplugged….

Per prima cosa ho consegnato una scheda con un messaggio da decifrare e senza dir nulla ho aspettato che capissero da soli cosa fare….ne avevamo fatte altre simili lo scorso anno quindi son partiti a razzo e con entusiasmo…

Questa scheda è una mia rielaborazione di un modello trovato in rete…per sta volta il codice è scritto e devono decifrarlo…ad ogni parola è associato un colore e i bambini colorando le varie righe della griglia seguendo le indicazioni, trovano le parole…in più devono capire da che parte leggere alla fine le parole…in che ordine…
Non è stato facile capire che bisognava leggerle a spirale dall’esterno verso l’interno….

Eccoli armati di pastelli ed entusiasmo che cominciano a risolvere l’enigma…a decifrare il codice…

Man mano i lavori proseguono e appare chiaro che ci sono parole e che la prima sarà EVVIVA….ma poi???

Qualcuno ha capito…ha avuto l’illuminazione…parlotta…suggerisce…si scatenano le scintille e piano piano tutti arrivano alla soluzione….CODICE DECIFRATO!!!!

EVVIVA OGGI SETTE OTTOBRE COMINCIA LA SETTIMANA EUROPEA DEL CODICE EUROPE CODE WEEK LET’S CODE!!!

E ora via….da oggi e fino al 22 prepariamoci per nuovi eventi e nuove attività di Coding!!!

Ecco la scheda:

 

Share

Il mio erbario

Durante le prime settimane di scuola per favorire un graduale inserimento anche e sopratutto ai più piccini organizziamo alcuni giochi, attività e laboratori a classi aperte, in verticale dalla prima alla quinta su un tema scelto ogni anno per tutto il plesso.

Quest’anno il tema è stato l’ambiente e quindi abbiamo pensato anche ad alcuni laboratori a cui i bambini hanno partecipato a rotazione.

Io che notoriamente amo i fiori e le piante, soprattutto per le loro virtù curative, mi sono occupata del laboratorio PIANTE e ho pensato di far realizzare ai bambini un mini-erbario.

Continua a leggere

Share

Piccolo Principe classe 5a: Ti spaventa il mio disegno?

Abbiamo cominciato la lettura del piccolo principe e siamo rimasti incantati dai disegni contenuti nel libro e dalla narrazione coinvolgente…

Nel primo capitolo l’Aviatore racconta di come è nata la sua passione per il disegno e del suo primo disegno…un “cappello” per molti ma per lui “un boa che aveva inghiottito un elefante….

 

Continua a leggere

Share

Classe 5a, ripasso cifre e numeri

Eccoci in quinta e…rieccoci al ripasso….

Da cosa cominciare? Rinfreschiamo cifre e numeri e valori posizionali…

Prima un brainstorming individuale e di gruppo, una breve discussione per togliere le ragnatele e poi via…alcuni esercizi di composizione e scomposizione, di attribuzione di valori, calcolo combinatorio con tre o quattro cifre…

Continua a leggere

Share

Ri-cominciare…insieme!

Il primo giorno di scuola da qualche anno nel mio plesso scolastco prevede oltre che l’entrata dei bimbi e il saluto dei genitori anche una parte di coinvolgimento degli stessi…

C’è da dire che la mia scuola è piccina, abbiamo una sezione per classe e in tutto siamo circa 80 per cui gli spazi e il numero ci permettono di fare quanto esporrò…ma riadattato magari può essere un’idea….

Continua a leggere

Share

Si ricomincia…attività di accoglienza…dal web

Quando inizia un nuovo anno scolastico è importante parlare di accoglienza; ci sono nuovi bambini da accogliere, c’è da riallacciare il filo con coloro che hanno già frequentato in modo che si sentano ancora una volta accolti.

Il momento dell’accoglienza è’ il risultato di un progetto educativo che richiede intenzionalità, condivisione e collegialità e può rappresentare un’idea chiave del fare scuola.

Accogliere un bambino significa prima di tutto interessarsi alla sua storia, creare connessioni tra la sua vita a casa e le esperienze che compie a scuola, ricercare modalità di comunicazione con la famiglia.

Continua a leggere

Share

Quizzzzzone di mate di fine anno…classe 4a

E per finire in  bellezza l’anno scolastico…e soprattutto per coinvolgere ancora una volta i ragazzi ormai giunti agli sgoccioli…anche nella voglia di farne….ecco il QUIZZZZONE di fine anno…

Ho raccolto in un file alcuni esercizi di matematica vari….operazioni, calcolo mentale, esercizi vari di misura, logica problemi statistica e probabilità e anche qualcosa di geometria…e ad ogni esercizio ho assegnato un punteggio…1, 2 o 3 punti quelli più impegnativi…

Continua a leggere

Share

Coding e…matematica…

Stamattina abbiamo insegnato al Robottino a fare le operazioni…

                      

Li abbiamo provati tutti e due e scoperto che nonostante l’aspetto sono molto simili nel funzionamento e nei comandi di programmazione…ma la APINA  è più precisa nei movimenti e ci permette di seguire passo passo il percorso e poterlo eventualmente descrivere e verbalizzare in modo preciso; il robottino invece ci piace perchè possiamo mettere a terra una moneta e alla fine del percorso fargliela raccogliere! 🙂

Abbiamo giocato con tutti e due e cercato di far fare percorsi semplici, chiari e…economici! 😉

Abbiamo applicato le regole del coding ai robot per far loro eseguire un percorso e in particolare per darci i risultati di addizioni e sottrazioni…

Abbiamo cominciato dalle addizioni  e programmandolo in modo che esegua semplici calcoli come 4+6….3+7….10+5…

Come fare?
-gli diciamo di andare sul 10 (4+6)
– NO, vediamo se lo sa fare…
– Ma come?
_Come facciamo a dirglielo? Forse insegnandoglielo?
– Ma no…diamogli istruzioni…vai al 4 e poi al 6…
No, non coì…diciamo vai al 4 e poi avanti ancora di 6…

PROVIAMO A PROGRAMMARE…

Abbiamo allo stesso modo fatto fare al robottino anche semplici sottrazioni sulla linea di numeri…come 15-3….7-5….11-8….
Siamo poi passati alla moltiplicazione come addizione ripetuta…per cui come fare 2×4?
– Gli diciamo avanti di due e ancora di due e ancora di due e ancora di due…per 4 volte e lui eseguirà….

E siamo passati poi al gioco delle Tabelline….tiriamo il dado, eseguiamo la moltiplicazione e facciamo in modo che il nostro robottino arrivi esattamente sul risultato….DIVERTENTE!!!!

 

Share

Un libro di ricette per la Festa della mamma, classe 3a

Quest’anno per la festa della mamma realizziamo un libretto in cui la nostra dolcissima mamma potrà raccogliere tutte le sue squisite ricette….

Iniziamo a comporre il nostro libretto con alcuni fogli bianchi in formato A4 bucati sul lato con la bucafogli e sopra un foglio A3 colorato e piegato a metà come copertina che verrà decorata a tema…
Andremo poi a unire i fogli con un bel nastrino, in modo che se ne possano sempre comunque aggiungere altri…se necessario!

Ora ognuno può decorare la copertina con i vari cibi, ricavando le sagome da carta di riciclo e cartoncini vari messi a disposizione e infine mettere l’etichetta col nome della mamma.
Non ho fotografie del lavoro in itinere ma ecco le nostre copertine finite e decorate…

Ecco la scheda con alcuni modelli (presi dal web) che ho stampato e messo a disposizione dei bambini per trarre idee e copiare dimensioni e forme…

Ed ecco il file dell’Etichetta che ho fatto io…

Sul retro del libretto poi il nostro augurio sottoforma di RICETTA…della mamma perfetta…

Ecco il file della ricetta della mamma:

Share