Archivi categoria: Immagine

I Mosaici di Santa Giulia

Anche quest’anno con la classe 5a in gita scolastica siamo andati a vedere le meravigliose Domus di Brescia e a conoscere la Brescia Romana.
Nel pomeriggio abbiamo fatto una passeggiata a Sirmione fino a raggiungere le Grotte di Catullo sulla punta della penisola.

E’ una gita interessante per la classe che studia i Romani e per noi che siamo in provincia di Bergamo è anche abbastanza vicina.

Lì abbiamo potuto osservare templi, strade e domus ma soprattutto i meravigliosi pavimenti delle domus con i loro mosaici e…lì ci è venuta un’idea…realizzare anche noi  alcuni mosaici ispirandosi a quelli delle domus dell’Ortaglia…

Dopo aver scattato qualche fotografia ai meravigliosi pavimenti esposti nel complesso di Santa Giulia ho replicato la base dei disegni creando 15 quadretti ognuno differente per i miei 15 alunni…

Li ho fotocopiati ingranditi su cartoncino A3 e fatti scegliere ad ognuno…

Abbiamo poi guardato la stampa dell’originale e ragionato sui colori…abbiamo infine deciso di usare il nero, il bianco, il grigio e il marrone per le nostre tessere del mosaico…


Abbiamo quindi cominciato tagliando alcune tessere per ogni colore e riponendole in alcuni bicchierini…

Ora è arrivato il momento di cominciare ciascuno il suo mosaico…forbici, colla e…tanta tanta pazienza e precisione….

 

Pian piano i nostri mosaici si sono via via conclusi…

Li abbiamo quindi appesi a far bella mostra di sè…come se fossero le piastrelle meravigliose di un pavimento romano….

Questo lavoro è stato interessante e ci ha dato molte soddisfazioni!

Ecco il file con le basi dei mosaici replicati su modello di Santa Giulia…sono stati fatti a mano e scansionati..mi spiace la qualità non è eccellente… 🙁

 

 

 

 

Share

Pixel art in 3D

Il coding e la pixel-art ci piace tanto…già da un paio d’anni abbiamo parlato di pixel, di immagini al computer, di pixel con le perline stirabili

Oggi ci cimentiamo nella pixel art in 3D realizzando un disegno “pixellato” con i cubetti di cartoncino….

Un cubetto ogni pixel…costruito con pazienza e precisione…disegnando, ritagliando e incollando…

Continua a leggere

Share

Fiori primaverili classe 4a

E’ arrivata finalmente la primavera e con i ragazzi di quarta abbiamo provato un’attività vista in rete….fiori con i gessetti colorati!

Ecco dove abbiamo “rubato l’idea” dal sito Deep Space Sparkle

Abbiamo prima guardato il video proposto dal sito e dopo esserci procurati il materiale necessario, cartoncino nero, gessetti colorati e pastello a cera nero…abbiamo cominciato a disegnare alcuni fiori…

Abbiamo poi colorato con i gessetti colorati cercando di sfumare un po’… anche usando le dita…

     Continua a leggere

Share

Vasi decorati come i greci

Tappa fondamentale in quinta è la civiltà dei greci e la loro stupenda e coinvolgente cultura.. e come fatto già gli scorsi anni ho pensato di realizzare un vaso stile greco con i bambini.

Dopo aver sperimentato il vaso con tecnica a graffito, i vasi in 3D, i piatti decorati, ho fatto decorare dei veri e propri vasi…color terracotta, comprati in serra.

Abbiamo dapprima osservato alcuni vasi e alcune decorazioni, le abbiamo scelte e riportate sui vasi…in modo libero…chi a mano libera, chi usando la carta carbone, chi un po’ e un po’…prendendo spunto dai disegni greci stampati e trovati in rete:

 

 

Abbiamo realizzato più di un disegno per riempire bene ogni parte del vaso e poi decorato con alcune greche la parte alta e bassa del vaso e alcune zone tra i disegni e ripassato tutto con pennarelli indelebili…

Per finire sul fondo del vaso abbiamo applicato un cartoncino nero per far da base.

Siamo soddisfatti del nostro semplice ma di effetto lavoro! 😉

Share

Carnevale in Pixel Art, classe 4a

Buon Carnevale a tutti!!!

Anche noi ci siamo lasciati contagiare dalla Pixel-mania e non abbiamo resistito!!!!!

Abbiamo già introdotto la pixel art e parlato di pixel anche negli anni scorsi e oggi vista l’attività ci siamo entusiasmati subito!!!!

Da settimane impazzano in Internet e nei social le bellissime maschere Italiane realizzate in pixel art dal ragazzi delle scuole italiane e “regalate” a noi insegnanti dal gentilissimo MAESTRO ALBERTO e….anche noi come ultima attività di sabato prima della vacanzina di Carnevale… Continua a leggere

Share

Bassorilievi babilonesi…classe 4a

Eccoci ai Babilonesi, altra civiltà molto affascinante che ci ha lasciato testimonianze grandiose della sua arte…

Al regno babilonese risale  la costruzione delle splendide mura di Babilonia, spesse da 6 a 24 metri che, insieme ai “giardini pensili” della regina Semiramide, erano ritenute dagli antichi una delle sette meraviglie del mondo.

Continua a leggere

Share

Paesaggi invernali in bianco e nero, classe 2a

E’ arrivato l’inverno e per rappresentarlo, guardando fuori dalla finestra, ci siamo accorti che dovremo usare colori come il grigio, nelle varie tonalità, il bianco e il nero…sembra che quasi tutto sia di questi colori…almeno per noi che abitiamo in montagna e vediamo tanta neve sulle cime….

Cominciamo dunque con un foglio di cartoncino nero su cui tracciamo alcune semplici linee del paesaggio con il pastello bianco…

Continua a leggere

Share

Bonfire Night, classe 5a

Classe 5a abbiamo parlato della ricorrenza del 5 Novembre…a Londra e dintorni si celebra la Guy Fawkes night, detta anche Bonfire Night.

Ogni anno si ricorda il 5 novembre del 1605, giorno in cui un gruppo di cattolici cercarono di assassinare il re protestante Giacomo I d’Inghilterra per sostituirlo con un re cattolico.

Il GUNPOWDER PLOT fallì (si legge /’gʌnpaʊdə plɒt/ e significa “il complotto della polvere da sparo”) e la gente festeggiò il re sopravvissuto all’ attentato con i fuochi d’artificio.

Continua a leggere

Share

Halloween Agamograph, classe 5a

Anche quest’anno è arrivato Halloween….festa amatissima dai bambini e trattata come sempre in correlazione al lavoro svolto in lingua inglese…

Per immagine in classe 5a abbiamo sperimentato un nuovo modo di disegnare…o meglio di vedere un disegno…un’immagine…l’AGAMOGRAPH…

Cosa è un agamograph?
Si tratta di una serie di immagini che cambiano osservandole da angoli differenti.
Questo lavoro prende il nome dello scultore israeliano Yaacov Agam, che nel 1955 viene riconosciuto come uno dei più importanti esponenti del neonato movimento artistico dell’arte cinetica e dell’Op arte (l’optical art) che permette di creare delle illusioni ottiche, tipicamente di movimento, attraverso l’accostamento di alcuni particolari soggetti o sfruttando il colore.

Continua a leggere

Share