Classe terza: ripasso geometria: piano, punti, linee

Oggi abbiamo ripassato i concetti base della geometria: piano, punto e linea.DSCN5530

Abbiamo ripensato al lavoro fatto lo scorso anno e ci siamo ricordati che:

Il piano è lo spazio in cui ci muoviamo, in cui assumiamo posizioni e in cui possiamo conoscere gli enti geometrici.

IMG_8846

Un piano potrebbe essere….il pavimento, la lavagna, il quaderno, il piano della sedia, il cartellone,, la cattedra, il campo di calcio, la palestra, il muro….IL PIANO della geometria potrebbe essere il pavimento ma anche più grande…l’atrio della scuola…il campo di calcio…la piazza….tutto il mondo…l’universo….insomma…IL PIANO DELLA GEOMETRIA E’ INFINITO!!!!

DSCN5532

Sul pavimento della nostra aula con il nastro di carta abbiamo segnato “il nostro piano” che rappresenta l’infinito piano della geometria che non possiamo vedere e considerare per cui lo segniamo in questo modo ma…il PIANO E’ INFINITO!!!!

Cominciamo dunque a posizionarci nel piano e scopriamo che ci sono INFINITE POSIZIONI e quindi INFINITI PUNTI che possono essere INTERNI o punti di CONFINE.

IMG_8859

IMG_8848

I punti INTERNI sono quelli che mi permettono di spostarmi in tutte le direzioni che voglio…abbiamo provato ed è vero!

 

 

 

I punti di CONFINE non permettono di spostarsi in tutte le direzioni ma solo in alcune all’interno del piano.

 

 

 

DSCN5539

Spostandoci nel piano noi cambiamo le nostra posizione, passiamo da un punti ad un altro e così via…facciamo un percorso che possiamo segnare con un tratto, con una linea, con una corda.

Questo spostamento è la LINEA che può essere definita come uno SPOSTAMENTO nel piano.

IMG_8867

Noi abbiamo provato a fare questo gioco: un alunno decide il PUNTO di PARTENZA e compie uno spostamento nel piano e il compagno lo segna con una corda. Alla fine dello spostamento posizioniamo il PUNTO di ARRIVO e poi riflettiamo guardando la linea.

Abbiamo subito visto che le linee hanno forme diverse: sono “lisce”, dritte, a curve e  alcune si “arrotolano” formando degli anelli…

Cominciamo quindi a fare ordine nei nomi e definizioni delle linee dicendo che ci sono linee semplici e intrecciate:

Le linee SEMPLICI non ripassano mai su un puntoIMG_8906

Le linee INTRECCIATE ripassano in uno o più punti su altri punti formando quelli che chiamiamo anelli o riccioli:
IMG_8874 IMG_8908 IMG_8895 IMG_8911

Le linee possono essere composte tutte da linee curve e allora si dicono CURVILINEE
IMG_8900

Se invece la linea è dritta e non cambia mai direzione si dice RETTILINEA
IMG_8892

Se è composta da parti rettilinee e parti curvilinee si dice linea MISTILINEA
IMG_8886

e se è solo formata da linee diritte non può essere chiamata RETTILINEA perchè cambia direzione e viene chiamata linea SPEZZATA

Le linee possono essere APERTE se il punto di partenza  è diverso dal punto di arrivo:

IMG_8908  IMG_8900 IMG_8895 IMG_8892

Le linee si dicono invece CHIUSE se il punto di partenza coincide con il punto di arrivo:

IMG_8906 IMG_8874

DSCN5533

Di ogni linea quindi possiamo dire se è aperta o chiusa, se è semplice o intrecciata e poi se è RETTILINEA, CURVILINEA, MISTILINEA O SPEZZATA.

 

 

 

Sul quaderno poi abbiamo messo tutto per scritto per non dimenticarlo e abbiamo fatto alcuni esercizi disegnando e riconoscendo linee:

DSCN5546 DSCN5547 IMG_8844 IMG_8837DSCN5542 DSCN5543

 

ALCUNE SCHEDE CHE HO USATO PER L’ESERCITAZIONE SUL QUADERNO E LA VERIFICA PREPARATA E SOTTOPOSTA DOPO IL RIPASSO:

Share

1 pensiero su “Classe terza: ripasso geometria: piano, punti, linee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*