Guy Fawkes Night, Bonfire Night…fireworks in the sky

E ancora una volta eccoci al 5 Novembre
“…remember remember the fifth of November…”

E anche quest’anno in 5a abbiamo letto alcune info, e fatto un veloce biglietto per ricordare l’evento celebrato a Londra e dintorni proprio in questa giornata in cui…

” Nel pomeriggio del 5 novembre 1605 un gruppo di cattolici guidati da Guy Fawkes, il più noto traditore del Paese, progettò di far saltare la sede del Parlamento a Palace of Westminster con all’interno re Giacomo I d’Inghilterra che reprimeva i cittadini di religione cattolica. Guy Fawkes ammassò, con alcuni amici, la polvere da sparo in una stanza vicino al salone in cui si sarebbe riunito il Parlamento alla presenza del re: l’esplosione avrebbe potuto ridurre in macerie molti degli edifici del complesso di Westminster, fra i quali anche Westminster Abbey, e rotto le finestre di tutti gli edifici nel raggio di quasi un miglio, ma il tentativo fallì.

Il 31 gennaio Guy Fawkes e le altre persone implicate nella cospirazione furono furono impiccati, decapitati e squartati. Tra i condannati anche il prete gesuita Henry Garnet.

Il 5 novembre di ogni anno gli inglesi celebrano questa vicenda storica: i bambini confezionano un fantoccio (guy) con vecchi vestiti e stracci, lo trascinano in giro per le strade raccogliendo soldi per i fuochi artificiali (chiedendo “A penny for the guy?”). Infine il fantoccio viene issato in cima alla catasta di legno che servirà per il falò e quindi viene bruciato.” (da quilondra.com)

Abbiamo prima guardato alcuni video in cui  vengono riportate, oltre alla storia, alcune abitudini e tradizioni che caratterizzano la notte dei falò….

Da questi video a gruppetti abbiamo cercato di ricavare alcune informazioni…Who…When, where, What, why…. che abbiamo poi riordinato e chiarito leggendo la scheda preparata da me alcuni anni fa…che rimetto nell’articolo…

E dopo aver osservato in internet alcune fotografie scattate durante la notte di Guy Fawkes abbiamo deciso di realizzare anche noi un cartoncino con i fuochi d’artificio…

 

Abbiamo cominciato con lo stampare il disegno del palazzo del parlamento di Londra “Houses of Paliament” che abbiamo trovato in rete, lo abbiamo colorato e ritagliato in modo preciso…

     

Lo abbiamo appoggiato sul foglio di album bianco e calcolando lo spazio del cielo abbiamo disegnato con i pastelli a cera colorati alcuni fuochi d’artificio…Fireworks in the sky….

Il passaggio successivo lo abbiamo fatto in aula di immagine…con gli acquarelli scuri, nero oppure blu notte ricopriamo tutti il foglio dell’album.…andando pure sopra i disegni dei fuochi d’artificio….dove ci sono i disegni il colore non attacca quindi risalteranno a lavoro asciutto….

 

Attendiamo il tempo dell’asciugatura e incolliamo il nostro parlamento nella parte bassa del foglio…

Non ci resta ora che mettere un cartiglio con l’incipit della famosissima rima…naturalmente decorato e piegato a mo’ di carta pergamena…

    Remember, remember! 
    The fifth of November, 
    The Gunpowder treason and plot; 
    There is no reason 
    Why the Gunpowder treason 
    Should ever be forgot! 

 

Ecco alcuni dei nostri capolavori che per un po’ faranno bella mostra di se’ nella nostra aula…. 🙂
Di effetto vero?????

 

 

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*