Moduli e Ricoprimenti Classe 2a

In seconda ora è il momento di automatizzare “gli addendi ripetuti” anche a livello verbale; accompagnando la ripetizione delle sequenze dei multipli con delle azioni.

Bisogna superare il contare ad uno ad uno e arrivare alle sequenze dei numeri che chiamiamo numerazioni.

Ho dato ai bambini una superficie da ritagliare e incollare sul quaderno e ho detto loro che oggi avremmo fatto i piastrellisti…avremmo cioè ricoperto completamente la forma con una piastrella particolare chiamata modulo.

Cosa vuol dire modulo? Una cosa, in questo caso una FORMA che va ripetuta tante volte quante ce ne servono per ricoprire tutto lo spazio.

Incolliamo sul quaderno la forma scelta e poi cerchiamo il modo per ricoprirla con il modulo giallo….

“Maestra, il modulo giallo vale due!”

  

  

  

Tutto deve essere perfettamente ricoperto e ora…ci chiediamo….
– Quanti MODULI abbiamo usati per ricoprire la nostra figura?
– Quanti quadretti ci sono in ogni modulo?
– E quindi…quanti quadretti in tutto abbiamo usato?

Ma per sapere quanti quadretti in tutto…non li contiamo tutti!

Contiamo come i moduli…quindi a due a due…come una filastrocca…2..4..6..8…

Disegniamo i nostri moduli bene in fila e contiamo…scopriremo velocemente quanti quadretti!

Che bel gioco…ci siamo divertiti molto…proviamo con altre forme ma sempre con lo stesso modulo….quello da 2…

  

“Contare così è facile maestra…lo abbiamo fatto già tante volte…io sono già capace!”
“Il mio fratello grande dice che è la tabellina del 2! Ma noi la chiamiamo numerazione, vero?”

Beh…mi hanno scoperta subito!
Han capito il mio intento dopo la seconda figura ed entusiasti han contato volentieri ricoprendo molte figure, e poi lo abbiamo anche scritto che contando attraverso i moduli abbiamo conosciuto la NUMERAZIONE DEL 2!

“Maestra dai proviamo con il 3…anche il 4….dai…il 10!”

Cominciamo con il 3, e lo facciamo in due modi, così complichiamo un po’ la vita…e ci divertiamo di più…usiamo un modulo diritto e uno…storto…ma la sostanza non cambia…
In questo caso si usa la NUMERAZIONE DEL 3!

    

  

Il lavoro è piaciuto e la ripetizione è stata acquisita…con entusiasmo…si proseguiranno i lavori ora con la numerazione del 5 e per un po’ si lavorerà con queste tre, somiglianze, confronti, punti in comune…e poi via…Verso tutte le altre!!!

I disegni per i ricoprimenti li ho fatti io su un foglio a quadretti di 1cm e i moduli li ho ritagliati da un foglio colorato su cui ho fotocopiato la quadrettatura da 1 cm.

Ecco alcuni esempi delle figure che ho dato ai bambini….

    

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*