Archivi tag: geopiano

I nostri “laboratori” matematici di gennaio…classe 1a

E anche questa volta i nostri “laboratori” sono stati un successo!!!!


Come già fatto la scorsa volta (potete vedere qui l’attività)  ho diviso la classe in 4 gruppi per 4 attività e fatti ruotare in modo che potessero provare ogni proposta…

Questa volta ho puntato un po’ sulla spazialità e sull’attenzione e precisione nella riproduzione di modelli “geometrici” che i bambini potevano trovare allegati al materiale…naturalmente c’è stato spazio anche per la creatività e l’invenzione…che una volta “capiti ” i materiali, è la parte che è piaciuta di più agli alunni.

Nel primo tavolo ho messo i geopiani, tanti elastici di colore e grandezza diversa e tanti,…tantissimi modelli reperiti in rete (scrivendo geoboard in google immagini e in pinterest)….e alcuni disegnati da me….i bambini si sono divertiti moltissimo a ricreare le figure proposte…attenzione soprattutto a contare i chiodi e le distanze per riprodurre in modo “fedele” il modello scelto…

Sul secondo tavolo erano disposti gli amatissimo GEOMAG di mio figlio (ormai grande!) che si sono rivelati una vera scoperta per i miei alunni…moltissimi non li avevano mai nemmeno visti e se sì ne sono innamorati…oltre ai modelli proposti abbiamo poi insieme costruito diversi tipi di trottole e “ciondoli rotanti” come li hanno definiti loro e capito che ogni cosa “anche un quadratino, una striscia o un triangolino può girare!!!”…basta che non sia troppo pesante!! 😉
Anche qui modelli trovati in rete (pochi per la verità) e molti fatti da me a casa e fotografati!

 

Il terzo tavolo era una novità assoluta…anche per me in verità! Cercando in rete nuovi materiali per presentare attività di coding mi sono imbattuta in queste tesserine magnetiche per comporre mosaici e subito ho capito che avrebbero potuto fare al caso mio!!!
Le ho acquistate in internet  e in un negozio di “cianfrusaglie” ho acquistato a poco delle lavagnette magnetiche da appendere al frigorifero su cui ho proposto ai bambini di riprodurre usando le tessere alcuni disegni in pixel art…l’attenzione era focalizzata sui colori, lo spazio, il numero delle tessere e la corrispondenza rispetto alle file alle colonne e al modello…

Bel lavoro…complesso…qualcuno si è scoraggiato…qualcuno entusiasmato ma l’esperienza la reputo davvero interessante….
I modelli della pixel art li ho reperiti in rete e son quelli che uso per le attività di pixel art…

Ultimo tavolo il più libero….ho messo alcuni “Giochi” matematici e spaziali comprati negli anni a cui i bambini potevano approcciarsi provare….sperimentare…cercare di capire…anche qui tutti han voluto provare tutto e….il tempo è volato!!!

Ecco le fotografie dei giochi che ho proposto…comprati online in siti anche esteri…

E’ stata ancora una volta una esperienza arricchente ed entusiasmante…vedremo cosa proporre la prossima volta…chissà!!!! 😉

 

Share

Equiestensione e isoperimetria col Geopiano, classe 5a

Abbiamo già introdotto ISOPERIMETRIA ed EQUIESTENSIONE anche attraverso il Tangram, oggi vogliamo indagare meglio queste due caratteristiche dei poligoni e per farlo ci serviamo dei nostri geopiani e di un’idea fantastica condivisa in rete dalla collega Anna Giordano in un gruppo tematico in facebook…

Cominciamo col ripassare i due termini e chiederci come devono essere i poligoni per rispettare le caratteristiche di isoperimetria e equiestensione….si accende la discussione…si propongono idee e quando tutti sono d’accordo sul fatto che non è detto che due poligoni diversi alla vista non abbiano caratteristiche in comune.…possono avere la stessa misura del poligono o occupare la stessa superficie…possono avere solo una delle due caratteristiche ma anche tutte e due…si comincia!!!

Lo facciamo con un semplice poligono…un rettangolo lungo 3 segmenti e largo due e….cerchiamo di realizzare sul nostro geopiano alcuni poligoni ISOPERIMETRICI, con la sessa misura della poligonale….non fidiamoci della nostra vista…misuriamo…contiamo!

Usiamo gli elasticini, quelli colorati che servono per formare i braccialetti…ci piacciono moltisssssimo!!! <3 <3 <3

UHUUUU…quanti ne abbiamo trovati!!!  🙂

Ok…siamo stati bravi ma ora complichiamoci un po’ la vita…proviamo a cercare di rappresentare alcuni poligoni EQUIESTESI a quello di partenza…contiamo lo spazio occupato, la superficie usando come unità di misura il quadretto…”piastrelliamo” la figura con quadretti e triangoli che valgono 1/2 quadretto per calcolare lo spazio occupato….e proviamoci!!!

Bravissimi!!!!!!

Partendo ora da un poligono diverso…un po’ più “strano” (scelto tra quelli proposti dalla maestra), lo rappresentiamo sul geopiano e proviamo a trovarne altri….equiestesi, isoperimetrici e con tutte e due le caratteristiche…

Abbiamo trovato anche poligoni SIA equiestesi CHE Isoperimetrici!!!! Fantastico!!!!

Per finire registriamo i risultati riportando il disegno dei poligoni sul geopiano e le loro caratteristiche di sioperimetria ed equiestensione  sul quaderno…

E’ stato un lavoro davvero divertente, creativo e molto coinvolgente…il tempo è volato e le nostre conoscenze si sono consolidate!!!

Grazie a tutti gli amici della rete che mi danno moltissime utili e….educative che io subito faccio mie e….ci provo con i miei ragazzi!!! :*

 

 

 

Share