Archivi tag: quadretti

Elmer, elefante variopinto, continuità e classe 1a

E quest’anno per accogliere i futuri alunni della scuola primaria e farli giocare divertire e conoscere la scuola primaria abbiamo fatto la conoscenza di ELMER, elefante variopinto

Dopo la presentazione e lettura del libro abbiamo chiacchierato un po’ e capito che ognuno è bello perché diverso, ognuno di noi ha delle particolarità che ci fanno speciali..per Elmer erano i suoi meravigliosi colori che portavano allegria a tutti!

Insieme abbiamo poi realizzato i nostro Elmer partendo da un foglio colorato quadrettato e agito con tagli e pieghe…ecco le fasi e il risultato…

 

Abbiamo poi decorato a piacere Elmer…perché ognuno è unico…colorato…meraviglioso….che esplosione di colori!!! 🙂

Successivamente, a coppie (un bambino dell’infanzia e uno della primaria), abbiamo fatto il gioco del “Colora Elmer”….con cartoncini colorati con 5 colori diversi abbiamo “riempito” la sagoma di Elmer di colori…con una sola regola…due colori uguali non devono mai avere un lato in comune…riusciremo? Beh…che dire? I bambini son stati velocissimi e straordinari!

I bimbi della scuola dell’Infanzia ci hanno salutato portandosi Elmer e colori a casa e speriamo un bel ricordo dell’esperienza fatta con noi….

La storia di Elmer ci è piaciuta talmente tanto che non potevamo che riprenderla il giorno dopo e provare a lavorarci anche noi….

Abbiamo riprovato a costruire Elmer con tagli e pieghe e a decorarlo…

Abbiamo anche riprovato  il gioco “Colora  Elmer” ma con qualche regola in più…i colori erano solo 4, e poi non solo i colori uguali non potevano avere un angolo in comune ma nemmeno un angolino  poteva toccarsi…difficile? Beh siamo stati davvero bravissimi anche in questa occasione e…abbiamo anche capito  un trucchetto “Maestra…basta mettere su una fila due colori e sull’altra gli altri due…guarda…funziona…son tutti così i nostri Elmer…!”

Siamo poi passati a qualcosa di più difficile…un Elmer da colorare che ci ha messo un po’ in difficoltà…la regola è sempre quella dei 4 colori ma…le orecchie…le orecchie ci han messo alla prova…ma in qualche modo anche questo è stato risolto…

Via ora con un po’ di ElmerCoding…seguiamo il codice a frecce…cosa apparirà? “Ma….è Elmer Maestra!!!!”…poteva essere altrimenti???? 🙂

     

…perfetto….missione compiuta!!! E ora coloriamolo….questa volta a piacere…qualcuno con i 4 colori…qualcuno come vuole….

E per concludere…poteva mancare la nostra amatissima pixel art??? Noooo….certamente!!!! Eccoci allora alle prese con un Elmer in perline stirabili…la nostra passione del momento…una stirata e via!!! Il nostro Elmer è pronto per essere trasformato in un ciondolo, in un portachiavi, in un fermacarte o….ciascuno ha detto la sua!!!

 

“Che bello maestra ma oggi è l’Elmer day???? Facciamo che ogni anno il 10 aprile sarà l’Elmer day? Ti pregooooo…..io adooooro Elmer!!!!”

Beh direi…MISSIONE COMPIUTA!!!!!!

Grazie mille a tutti gli spunti trovati in rete e riadattati, al gruppo Matematica e dintorni con i primini in Facebook, a Maita e Gabriella e al suo preziosissimo blog Schoolmate...

Ecco alcuni template usati per le varie attività…per il resto bisogna ritagliare, ritagliare e ritagliare!!! 😉

 

E per finire una scheda speciale sempre con Elmer….Colora Elmer con i numeri

       

Due versioni diverse una consegnata ai nostri amici della scuola dell’infanzia con i numeri da associare a un colore per realizzare il nostro Elmer… una più complessa per noi…scegli un colore per ogni numero, risolvi le operazioni sul corpo di Elmer e colora col colore giusto….Simpatico modo per allenarci con i numeri e le operazioni…sempre a tema Elmer naturalmente!!!! 😉

 

 

 

Share

Cubi Cubi Cubi, classe 5a

Nelle scorse settimane in quinta per un lavoro di tecnologia e arte, che unisce coding e manualità abbiamo costruito tanti cubetti di cartoncino per realizzare un’immagine “pixellata” in 3D.

Da questa attività è partita una bella riflessione sui modi in cui un cubo può essere “esploso” e quindi come posso disegnare un cubo che poi montato si potrà chiudere?

Sono partite le ipotesi e i disegni improvvisati per cui ci siamo detti…mettiamo alcune regole per tale ricerca…cominciamo a disegnare e poi ritagliare e provare a montare il cubo…se funziona lo proponiamo alla classe e lo riportiamo alla LIM in modo che tutti lo vedano, se vogliono lo riproducono per verificare che effettivamente si chiuda.

La parte più difficile è stata osservare e scoprire lo stesso cubo ruotato o ribaltato ma…abbiamo davvero fatto un buon lavoro e trovato tantissime soluzioni…chissà se saranno tutte quelle possibili? Questa sarà una riflessione da fare in un altro momento…magari a casa… magari durante l’estate! 😉 Continua a leggere

Share

Coding: i pixel in classe 2a e 3a

Dovendo presentare i pixel e i codici necessari ai computer per realizzare le immagini a video in una classe seconda e in una terza, ho dovuto un po’ adattare il lavoro preparato per la precedente classe che era già “pratica” di codici, di macchine e di programmazione , perchè prima di arrivare ai pixel avevamo fatto altri lavori sui codici… 😉

Ho pensato quindi di partire proprio dal facile facile…e quindi dopo aver chiesto loro come farà il computer a farci vedere le immagini, abbiamo provato ad avvicinarne con lo zoom del programma immagini alcune, per vederle da vicino e ci siamo accorte che….ci sono dei quadrettini! Continua a leggere

Share

Coding: parliamo di Pixel

Continuando a parlare di coding e programmazione nelle varie classi, abbiamo parlato anche dei PIXEL…cosa sono?

“Il termine inglese Pixel ha origine dalla contrazione delle parole picture ed element (pict-el, dunque pixel) e serve a identificare ogni singolo puntino che compone un’immagine all’interno della memoria di un computer.
I punti riprodotti sono così piccoli e numerosi da non essere distinguibili ad occhio nudo, apparendo fusi in un’unica immagine quando vengono stampati su carta o visualizzati su un monitor.
Ogni pixel dunque rappresenta il dato più minuscolo dell’intera immagine e ha un valore preciso dato dalla sua posizione, dal colore e dall’intensità
. Continua a leggere

Share

Coding in classe 5a: seconda attività

Dopo un primo approccio al coding, al suo significato e ai comandi che devono essere dati al robot, oggi proseguiamo con alcuni giochi propedeutici al linguaggio della programmazione…

robot

Abbiamo preso spunto dal video sottostante e abbiamo giocato con i disegni sui quadretti scaricati a questo link…

Continua a leggere

Share