Archivi tag: classe2a

Simmetria tra le lettere…con puffo Vanitoso, classe 2a

Il nostro lavoro sulla Simmetria, inziato osservando la tavola di Laisant e Elmer continua…

Ecco quindi Puffo Vanitoso che con il suo amato specchio ci invoglia a guardare le lettere dell’alfabeto maiuscolo attraverso di esso….cosa succederà alle lettere?

Puffo Vanitoso prova con la lettera A la quale si specchia uguale a se stessa….Puffo Vanitoso riesce ancora a leggerla A… prova poi con la lettera C ma purtroppo non si specchia in modo da poter essere letta ancora C… come potremmo mettere lo specchio?

Noi abbiamo a scuola dei bellissimi specchi che ci sono stati donati da una vetreria…in alternativa si possono costruire con cartoni o compensato ricoperto da una pellicola specchio…molto comoda, leggera e ben manipolabile dai bambini.

Aiutiamo Puffo Vanitoso…
  

Con la F le cose si complicano non si riesce a mettere lo specchio in modo da leggerla ancora F… e le altre lettere?

Al lavoro ancora con gli specchi ipotizziamo, pensiamo, sperimentiamo e verbalizziamo con alcune altre lettere..


Il nostro amico Puffo Vanitoso poi con il suo specchio comincia a cercare parole che possono essere lette allo stesso modo guardandole allo specchio…

Ne troverá?…..Aiutiamolo!!!!

Per fare questo è necessario ricordarsi quali sono le lettere che rimangono tali guardandole allo specchio….mettendo lo specchio ovunque, oppure solo sopra o sotto oppure solo a destra o sinistra…

A questo punto comincia la caccia alle parole che possono essere lette allo stesso modo guardandole nello specchio…prima mettendolo di fianco...

Dopo alcuni tentativi ci siamo accorti che le parole per essere lette allo stesso modo con lo specchio di fianco non solo devono essere formate dalle lettere che abbiamo ricordato, ma devono essere anche palindrome.. sennò non si possono leggere!!!!

Le parole palindrome con quelle lettere non sono molte per cui ne abbiamo inventate alcune

Siamo poi passati alle parole che restano tali mettendo lo specchio sopra o sotto…. qui ci siamo accorti subito che non è necessario che le parole siano palindrome…. basta che siano formate da queste lettere che abbiamo selezionato

Ecco che allora pian piano la nostra lavagna si riempie e noi ci divertiamo un sacco a trovare parole nuove…

Poi la maestra ci dà alcune frasi scritte in modo strambo dobbiamo capire come mettere lo specchio per poterle leggere…

 

Ci piace moltissimo questo lavoro e la simmetria….
…soprattutto usando gli specchi!!!!!

 

 

 

 

 

Ecco la presentazione che ho usato in classe con i bambini…Puffo Vanitoso ci ha guidato nelle varie attività….

 

Io sono….chi e…? Classe 2a

In questi ultimi giorni prima delle vacanze di Natale anche con i bambini di casse 2a abbiamo iniziato la routine del mattino con il gioco delle carte “Io sono….Chi è…?”

Come per quello delle tabelline già pubblicato tempo fa si distribuiscono ai bambini le carte (sono 48), fino ad esaurimento, il bambino che trova la carta con la stellina comincia leggendo la sua carta….“Io sono 0=, chi è…?”

Tutti i bimbi a quel punto fanno conti o compongono il numero che viene detto “mascherato” e se lo ritrovano sulla loro carta intervengono leggendone il contenuto e chiamando a loro volta un altro bambino ecc…

Il gioco continua come una sorta di domino fino a che si tornerà con l’ultima carta di nuovo a chiamare lo 0…

Il mazzo di carte con cui giochiamo noi contiene numeri “mascherati” con addizioni e sottrazioni entro il 100 (abbastanza semplici con molti calcoli con decine intere…), numeri scomposti in decine e unità (anche scambiate di posto…uno scherzetto lo chiamano i miei launni…) e numeri come li scriverebbe Bubal dal libro della Cerasoli “La grande invenzione di Bubal”, cioè con numeri romani…(abbiamo letto la storia di Bubal per ripassare la decina e introdurre i numeri fino a 100 e pari e dispari a inizio anno…)

Ho realizzato anche un mazzo sostituendo i numeri romani con altre addizioni o sottrazioni nel caso non li abbiate introdotti…

Ecco i file…spero vi siamo utili…io ho stampato, plastificato in modo da poter sanificare le carte dopo l’uso…i bambini distribuiscono le carte dopo essersi sanificati le mani…

  GIOCO CARTE CON ADDIZIONI, SOTTRAZIONI, SCOMPOSIZIONI E NUMERI ROMANI

GIOCO CARTE SENZA NUMERI ROMANI

Puzzle matematici di Natale, classe 2a

E anche quest’anno Natale si avvicina e ho proposto ai bambini di classe 2a alcuni simpatici e semplici puzzle di Natale da ricostruire…seguendo le indicazioni date dai risultati delle operazioni.
Si eseguono le operazioni, si incolla il pezzetto con il risultato corrispondente.
Cosa apparirà?
L’ultimo esercizio invece si devono risolvere le operazioni per addobbare l’albero con  le palline al posto giusto…

   

E’ un modo coinvolgente per contare, divertirsi e…aspettare insieme il Natale.

Le due schede dei puzzle sono prese da Maestra Gemma e da TateeFate mentre l’albero è un collage di palline trovate online…il file lo potete scaricare sotto…

Buon divertimento e Buona MateNatale a voi!!!