Archivi tag: colorare

Classe 3a…accoglienza con 365 Pinguini

Oggi a scuola è arrivato per noi di classe terza un bellissimo pacco tutto infiocchettato..
Eravamo molto curiosi….chi ce lo avrà mandato?

C’era anche un biglietto…a forma di pinguino!!! Diceva solo…Per i bambini di classe 3a…Buon divertimento!

lo abbiamo subito aperto e dentro abbiamo trovato… Un pinguino!
Inoltre c’erano dei foglietti Bianchi, una cartellina con alcune attività, e una misteriosa scatoletta di cartone…

   

C’era anche un bellissimo e grandissimo libro intitolato 365 pinguini.

Ci siamo chiesti il perché di questo titolo, qualcuno ha pensato che fosse il numero dei pinguini disegnato sul libro e quindi si è messo subito a contarli…ma abbiamo perso il conto dopo un pochino che stavamo contando…”Maestra! Sono tutti uguali mi confondo!!!!

Poi qualcuno super informato ha detto che 365 è il numero dei giorni dell’anno quindi magari c’è un pinguino per ogni giorno dell’anno… chissà…. Bisognerà leggere il libro per saperlo…propone qualcuno!

Quindi abbiamo aperto il libro e abbiamo iniziato a leggere alcune pagine in cui…. sí è proprio così c’è un pinguino per ogni giorno almeno per la prima settimana…
Sette giorni sette pinguini non si sa da chi arrivano e perché.

Abbiamo fatto un calcolo rapido e abbiamo capito che quindi nel primo mese dell’anno saranno arrivati 31 pinguini in famiglia!
….e qualcuno si è detto….31 pinguini??? ma dove metterli?
“In casa mia non ci starebbero!”
“In casa mia sì…potrei metterli nella stalla….è grande!!!”
“Ma no….dice qualcun altro…vanno tenuti nel freezer!”

Abbiamo poi sbirciato all’interno della scatoletta e trovato un pinguino origami per ognuno di noi, e tra le attività un messaggio segreto da decodificare con alcune operazioni che ci dava il benvenuto in 3a e un percorso a frecce che ci ha portato a ricostruire un bellissimo pinguino…

Abbiamo letto ancora alcune pagine e cercato di capire quanti pinguini avrebbero avuto in casa dopo un mese, dopo due o tre…con quel ritmo non ci sarà più posto!

Pensando alla nostra vita di classe ci siamo chiesti…ma se succedesse a noi…se fosse arrivato un pinguino per ogni giorno dall’inizio della scuola? Quanti pinguini?

E se ne arrivasse uno per ogni alunni della scuola? Per rispondere ci vuole il registro…servono i numeri degli alunni per classe…alcuni li sappiamo alcuni no…

E se arrivasse un pinguino per ogni giorno fino a Natale? In questo caso ci serve il calendario…come contare? Possiamo raggruppare per decine i giorni…sì ma è scomodo…poi il calendario va a capo…che pasticcio!
Possiamo contare per settimane…ma per sette poi non è molto comodo…
Poi l’idea…contiamo i giorni che mancano a settembre, poi i mesi interi, che hanno il numero…vedi, ad esempio ottobre arriva a 31…poi aggiungiamo i 25 giorni di Natale…

E…non è finita…cerchiamo strategie per facilitare i calcoli,…prima le decine poi le unità…poi mettiamo insieme i numeri che fanno una decina…e ce l’abbiamo fatta!!!
“Maestra…abbiamo scoperto anche quanti giorni mancano a Natale!!!”

     

Abbiamo poi fatto un’attività divertente e rilassante, un conta e colora con le moltiplicazioni, a tema pinguino modificato da una scheda presa qui

Nei prossimi giorni  nella lettura e chissà cosa succederà, chissà dove li metteranno tutti questi pinguini…

Se volete trovate qui il file con la copertina del libro, il messaggio di Benvenuto, il percorso a frecce e il conta e colora…tutto a tema pinguini!

Riempitempo multipli e tabelline, classe 2a

Ecco un simpatico riempitempo per ripassare divertendosi o consolidare i multipli in classe 2a…ma anche dopo…

Lancia i dadi e colora un risultato nella griglia…

Si usano due comuni dadi e nella griglia (trovata online) ci sono molte volte i numeri delle numerazioni da 1×1 a 6×6…quindi lancio…conto…coloro…se il numero non c’è più ritiro i dadi…

 

Questo permette di contare e ricontare, ripassare e memorizzare…divertendosi!

Ecco il file:

Buon divertimento!!!

 

La tavola di Laisant, classe 2a

La DAD ci ha sorpreso poco prima di cominciare a osservare e scoprire la Tavola di Laisant….per cui ci siamo organizzarli per affrontarla ONLINE…grazie anche e soprattutto ai materiali preziosi messi a disposizione sul sito www.moltiplicazione.it da Andrea Maffia.

Ho preparato una semplice presentazione attraverso cui guidarli all’osservazione e al disegno della tavola…passo passo….

Ecco la presentazione:

Ognuno ha disegnando seguendo i quadretti (forse un po’ piccoli) del quaderno e seguendo le indicazioni, poi ho chiesto loro di disegnarne un’altra a casa, copiando la prima su quadretti da 1cm e di ritagliare i vari pezzi…

Oggi abbiamo osservato i pezzi tagliati e osservato che:

– i quadrati sono 5, tutti diversi tra loro
– i rettangoli sono 20 e ognuno ha un gemello
– Si formano 10 coppie di rettangoli
Abbiamo quindi colorato di verde chiaro i quadrati e associato ogni rettangolo al suo gemello….sovrapponendoli per cercare quelli che sono proprio uguali…

A casa ognuno ha ricostruito la tavola in autonomia…sbirciando l’immagine disegnata ieri…eccola la loro tavola di Laisant colorata!

Per divertirci un po’ poi ho andato un giochino in LIVEWORKSHEET per giocare con la Tavola di Laisant che ho creato io…lo trovate qui…

https://www.liveworksheets.com/1-gb1800877uo

BUONA DAD A TUTTI….sperano che duri poco!!! 😉

Sboccia la Primavera…classe 2a

E anche quest’anno a dispetto di tutto la primavera si è affacciata con i suoi fiori i suoi colori e l’aria più tiepida…

Per festeggiarla e portare un po’ di colore anche a distanza ho proposto ai miei alunni, ciascuno nella sua casa, una magica attività colorata…

Ho mandato loro una scheda con le istruzioni dettagliate sulle fasi del lavoro…

Oggi per la nostra attività di immagine faremo insieme un’
attività divertente creativa e…..magica!!!

FAREMO SBOCCIARE LA PRIMAVERA!!!!!

 Materiale occorrente:

– Le forme di fiori che trovate di seguito da stampare su di un foglio di carta normale o da  ricopiare su un foglio bianco o di quaderno
– Una bacinella o un piatto contenente un poco d’acqua
– Un paio di forbici
– Pastelli colorati

Procedimento:

Scegliete e ritagliate accuratamente alcune delle forme dei fiori e coloratela con i pastelli, a piacere. Mi raccomando! Non coi i pennarelli, altrimenti l’esperimento non funziona!!!

Una volta colorato il fiore ripiegatene i petali, verso l’interno…cominciate da uno e proseguite in ordine con gli altri…come nell’immagine

ORA appoggiate delicatamente il fiore sulla superficie dell’acqua e….. COSA ACCADRA’??????

STATE PRONTI E FATE UN MINI VIDEO E POI MANDATEMELO…ASPETTO LA MAGIA!!!!!

Ecco alcune fotografie inviatemi e un breve video….

 

La cosa più bella è stata vedere i loro occhi pieni di luce e stupore…le loro vocine sorprese e felici…i loro sguardi pieni di gioia…..MI MANCATE MOLTO BIMBI!!!!!!

UN BELLISSIMO MESSAGGIO COLORATO DI SPERANZA IN QUESTO MOMENTO

Ecco anche la scheda che ho mandato ai bambini per compiere la magia!!!

 

 

Alberi di Natale matematici…classe 1a

Continua a nostra settimana di MateNatale…con attività a tema Natalizio che ci piacciono tanto…e così dopo la stella dei numeri, i pupazzi numerini e i pupazzi da completare con due dadi oggi siamo passati agli alberi addobbati…

La scheda oggi rappresentava un grande albero tutto bello decorato con grosse sfere con i numeri….

I bambini aveva a disposizione i dadi poliedrici a 20 facce, cioè con i numeri da 1 a 20…che tra l’altro sono piaciuti tantissimo ai bambini…
Si tira il dado…si legge il numero e si conta +1…poi si colora una pallina dell’albero che contiene quel numero… Continua a leggere

BUON 2019 matematico…per la classe 1a

Da giorni sto pensando come accogliere i miei alunni di classe 1a presentando un lavoro accattivante e motivante ma anche e soprattutto di ripasso del lavoro fatto fino ad ora….ma in modo soft

Ho visto in alcuni gruppi di matematica di facebook diverse proposte alcune molto belle sulla griglia dei numeri fino a 100 ma non adatte alla classe prima….per cui ho riadattato l’idea del colorare i quadretti in questo modo…

I bambini dovranno colorare i vari quadretti della griglia in colori diversi a seconda del numero scritto o dal risultato dell’operazione che trovano…il risultato sarà W IL 2019…che ne pensate? Continua a leggere

Guy Fawkes Night, Bonfire Night…fireworks in the sky

E ancora una volta eccoci al 5 Novembre
“…remember remember the fifth of November…”

E anche quest’anno in 5a abbiamo letto alcune info, e fatto un veloce biglietto per ricordare l’evento celebrato a Londra e dintorni proprio in questa giornata in cui…

” Nel pomeriggio del 5 novembre 1605 un gruppo di cattolici guidati da Guy Fawkes, il più noto traditore del Paese, progettò di far saltare la sede del Parlamento a Palace of Westminster con all’interno re Giacomo I d’Inghilterra che reprimeva i cittadini di religione cattolica. Guy Fawkes ammassò, con alcuni amici, la polvere da sparo in una stanza vicino al salone in cui si sarebbe riunito il Parlamento alla presenza del re: l’esplosione avrebbe potuto ridurre in macerie molti degli edifici del complesso di Westminster, fra i quali anche Westminster Abbey, e rotto le finestre di tutti gli edifici nel raggio di quasi un miglio, ma il tentativo fallì.

Il 31 gennaio Guy Fawkes e le altre persone implicate nella cospirazione furono furono impiccati, decapitati e squartati. Tra i condannati anche il prete gesuita Henry Garnet.

Il 5 novembre di ogni anno gli inglesi celebrano questa vicenda storica: i bambini confezionano un fantoccio (guy) con vecchi vestiti e stracci, lo trascinano in giro per le strade raccogliendo soldi per i fuochi artificiali (chiedendo “A penny for the guy?”). Infine il fantoccio viene issato in cima alla catasta di legno che servirà per il falò e quindi viene bruciato.” (da quilondra.com)

Abbiamo prima guardato alcuni video in cui  vengono riportate, oltre alla storia, alcune abitudini e tradizioni che caratterizzano la notte dei falò….

Continua a leggere

I ritratti d’autore

In classe 4a nel percorso sui ritratti ho presentato alcuni ritratti e autoritratti famosi e di pittori molto famosi e dapprima abbiamo osservato le differenze e come venivano realizzati a seconda dello scopo che avevano:ritrarre persone per ricordarle, per esprimere sentimenti ed emozioni, per ricordare un momento o una attività…

Ecco qui la parte del sito in cui ho raccolto i lavori sui ritratti…

Ognuno poi ha scelto un ritratto (ecco qui alcune immagini di ritratti in bianco e nero presi dalla rete) e l’ha colorato osservando l’originale e poi abbiamo provato anche a rifarlo…a fingerci falsari e…qualcuno ha dimostrato notevoli doti artistiche

Continua a leggere

Picasso e il periodo Blu, classe 5a

In occasione del Carnevale, per presentare anche un lavoro “da grandi” ho pensato al periodo Blu di Picasso e al suo Arlecchino Pensoso e Arlecchini e Saltimbanchi

picasso arlecchini

Abbiamo prima visto un filmato delle opere di Picasso del Periodo Blu e riflettuto…

Ai ragazzi è stato subito chiaro che questo fosse un periodo difficile per il grande pittore…triste e malinconico…lo si vede dai colori usati, dagli sguardi, dai soggetti…

Continua a leggere

Classe 3a Paesaggi “en plein air”

E’ un autunno, stagione colorata, profumata… è bellissimo e uscire è un piacere!
Ne ho approfittato in questo periodo per osservare il paesaggio che stiamo imparando a disegnare… i piani…le proporzioni…i colori….“En Plain air” come gli impressionisti…

Renoir-Monet_painting
Renoir che ritrae Monet mente dipinge “En plein air”

Naturalmente non è facile e poi i bambini di terza fino ad ora han fatto lavori semplici di copiatura o coloritura ma…non è mai troppo tardi per cominciare… Continua a leggere