I viaggi di Giac…1a puntata

Questa mattina in classe seconda ho iniziato il percorso di arte e immagine seguendo il libro

“I viaggi di Giac” di Elve Fortis de Hieronymis

Questo libro offre molti spunti di lavoro su punti, linee, colori e forme…

Abbiamo letto le prime pagine e fatto la conoscenza di Giac-omino, un omino di carta di giornale nato dalla mano annoiata di Francesco…un dì di pioggia che proprio non sapeva cosa fare.

“E voi bambini, avete mai provato a fare omini di carta? NO?…beh allora proviamoci… e realizziamo anche noi il nostro Giac-omino!”

Ecco cosa ci serve: fogli di giornale, forbici, matita.. cominciamo piegando il foglio e disegnando metà sagoma del nostro Giac..

Ed ora ritagliamo il nostro omino…

      

Ora apriamo pian piano e…ecco Giac-omino!!!!

             

Come il bimbo del libro ora lo abbelliamo facendo occhi, bocca e capelli…

                        

E poi lo ambientiamo: dove si trova il tuo Giac-omino?

Al mare…nel bosco…in casa….sulla scrivania…addirittura sotto la doccia!!!!

 

Ci piacciono i Giac-omini…abbiamo deciso di realizzarne altri, tutti diversi con accessori diversi…

 

E poi abbiamo provato a ritagliare i Giac-omini in fila, che si tengono per mano…che belli!!!
Sono amici i nostri Giac-omini!!!


Share

4 pensieri su “I viaggi di Giac…1a puntata

    1. maestramarta Autore articolo

      Grazie Renata! Io sono un po’ fissata…fotografo tutto!!!
      Alla prossima settimana con la seconda puntata!!!…se ti va!! 😉

      Rispondi
  1. francesca

    Ma che bello sei bravissima!!!io sono dentro la scuola da poco..spero di riuscire ad entrare quest anno e sono sicura che prenderò spunto dai tuoi lavori. .tanti tanti complimenti! !!!

    Rispondi
  2. maurizia piccato

    bella attività|
    Mi piacerebbe usare il libro con i miei alunni, ma purtroppo non riesco a reperirlo
    hai qualche suggerimento per poterlo scaricare o comprare anche usato?

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*