Archivi tag: gioco

“Pass the parcel” matematico per cominciare l’anno nuovo

Per cominciare bene l’anno nuovo ho preparato per i miei alunni di classe 1a e 2a un “pass the parcel”matematico un po’ speciale…

Il gioco consiste nel passarsi a tempo di musica un pacchetto…quando la musica finisce si scarta uno strato e si trova una sorpresa…un regalino…un indovinello…

E’ un gioco tipico delle feste di compleanno o di Natale e a me è capitato di conoscerlo proprio in occasione del Natale portato dai bimbi di mio fratello che abita a Londra.

E’ stato divertente giocarci e scoprirlo e mi è subito venuta voglia di proporlo ai miei alunni…sebbene con alcune modifiche…matematiche! 😉

Sono andata in un negozio in cui vendono un po’ di tutto e mi sono procurata alcuni regalini…palloncini, coroncine, dolcetti, portachiavi, elastici colorati, adesivi, gommine, fischietti, dadi….e a casa ho confezionato due bei pacchetti usando carta crespa a strisce per ogni stato e inserendo non solo un piccolo dono ma anche un indovinello matematico o una scheda di ripasso divertente…

Gli indovinelli erano soprattutto quesiti di composizione e scomposizione numeri, conteggio, confronto numeri ecc…

Vi allego i due file..per la 1a e la 2a…


Le schede divertenti invece per la 1a erano unisci i puntini, puzzle, maggiore o minore, colora a quadretti, greche da riprodurre, labirinti….

Per la seconda disegni a quadretti con coordinate, percorsi di operazioni o numeri, messaggi segreti, unisci i puntini fino anche a 100, sudoku, simmetrie da riprodurre, conteggi e operazioni….tutto reperito in rete…

La mattina è stata divertentissima…ci siamo seduti sul pavimento a cerchio e abbiamo cominciato a stabilire le regole e a scartare il nostro pacchettino….

Strato su strato il nostro pacchetto si è assottigliato e a suon di musica abbiamo passato molto tempo ripassando in modo…diverso!!!!

A ogni indovinello bisognava rispondere subito…pena una penitenza…le schede invece le avremmo completate poi o a casa oppure ancora come riempitempo nei giorni successivi…

Per le musiche ne trovate parecchie in YOUTUBE con gli stop causali già inseriti…noi abbiamo fatto in modo che tutti prendessero almeno 2 regalini…gli ultimi sono andati ad alcuni fortunati ma tutti siamo stati contenti e soddisfatti…abbiamo avuto anche la possibilità alla fine del gioco di scambiare i regalini tra noi… 😉

Ecco la musica che abbiamo usato noi…

Maggiore minore uguale, classe 1a

Oggi abbiamo letto la storia bellissima e molto divertente di “Alan Coccodrillo Tuttodenti” che si aggirava nella giungla facendo paura a tutti con i suoi grandissimo denti che poi però si scopre che….. vi lasciamo la curiosità…così vi farete anche voi una bella risata!!!

Da lì è partita una bella e coinvolgente discussione in cui abbiamo stabilito che i coccodrilli mangiano tantissimo e…secondo noi di fronte a due “mucchi” di cibo mangerebbero il più grosso per cui…il  maggiore! Qualcuno ha anche suggerito che poi magari mangerebbe anche il minore se non fosse stato abbastanza sazio il nostro coccodrillo!!!

Ci siamo soffermati quindi sulle parole maggiore e minore e abbiamo scoperto che maggiore può essere una sorella più grande…o un compagno più alto…o più paffutello….o magari nato prima…insomma ci sono molti modi di intenderle….queste parole…

“Ad esempio maestra, io e M siamo uguali uguali perchè siamo alti uguali ma io sono maggiore perchè sono nata prima!”
“Io e mio fratello gemello siamo uguali perchè siamo nati insieme ma io sono più alta per cui sono maggiore…”
“Io e lui siamo uguali come età ma io sono minore perché sono più basso…”

E…i numeri? I numeri si possono confrontare per stabilire quale sia il maggiore o il minore…o se sono uguali…

Abbiamo fatto alcuni giochi con le carte e poi abbiamo costruito il nostro coccodrillo Alan con il cartoncino verde bianco, gli occhietti mobili e due bottoni automatici per legare il tutto..

Abbiamo anche disegnato Alan sul nostro quaderno…con la bocca spalancata perché “E’ un coccodrillo golosone, pensa solo a riempire il suo pancione….guarda di qui, guarda di là e magia sempre solo la maggiore quantità!”
“Ma se la quantità è la stessa in ogni gruppo non sa cosa fare…resta di stucco!”

Poi abbiamo giocato a confrontare numeri e quantità sul pavimento tutti insieme ma anche sul quaderno da soli e a coppie…abbiamo usato le carte e i blocchetti colorati…si distribuivano a caso due carte o una manciata di blocchetti…si stimava, si contava si confrontava e si posizionava il coccodrillo…

Lo abbiamo usato spesso in questi giorni e abbiamo scoperto che se noi posizioniamo ALAN il coccodrillo tra due numeri possiamo dire….ad esempio…

5 E’ MINORE DI 17
17 E’ MAGGIORE DI 5

Ormai conosciamo benissimo Alan e al volo sappiamo da che parte mangerà…per cui ci siamo concessi un giochino simpatico e divertente…il gioco del coccodrillo che abbiamo fatto alla lim tutti insieme….COSA MANGERA’ALAN? Clicchiamo sulla bocca o sul numero adatto…

Noi ci siamo divertiti tanto tanto…e ADORIAMO il nostro coccodrillo ALAN!!!

Di seguito vi lascio se volete la scheda con le frasi e i disegni di Alan, una scheda da fare individualmente disegnando il coccodrillo e il giochino interattivo su maggiore minore e uguale che ho creato io con Power Point!

Buon divertimento!!! 

Bingo!!! Dei numeri fino a 20, classe 1a

Oggi abbiamo giocato a BINGO!!!! o Tombola come meglio la conosciamo…una tombola speciale che ci serve per divertirci ma anche per contare e ripassare!

Per prima cosa abbiamo stampato, colorato e plastificato le cartelle del BINGO che contengono 8 numeri compresi tra 0 e 20….ce le siamo distribuite, abbiamo preso alcuni ditalini per segnare i numeri e…via!!!! E’ cominciata la prima partita! Continua a leggere

Sfida con 3 dadi, classe 1a

Stamattina grande gioco a coppie…per contare e divertirci …
LA SFIDA CON TRE DADI…

Nulla di che, semplicissimo ma i bambini davvero han contato tantissimo, han lavorato molto bene e suonato l’intervallo erano dispiaciuti di dover interrompere…

Le regole sono semplici…a coppie con 3 dadi…ognuno sceglie un colore, a turno si lancia il dado, si conta (facendo l’operazione…non contando i puntini!!!), chi ha fatto il numero maggiore può colorare una casella della griglia….alla fine vince chi ha colorato più caselle…facile no????

E quindi eccoci al lavoro con i nostri bellissimi dadi colorati….tutti impegnati…e il tempo vola!!!

Continua a leggere

Caccia alle mascherine…classe 1a

Eccoci a Carnevale…quale festa piace di più ai bambini?
In questi giorni in classe prima è tutto un fermento di mascherine, coriandoli, sfilate e costumi per cui…lasciamoci trasportare dall’evento e….EVVIVA IL CARNEVALE!!!!

Dopo aver presentato e realizzato in classe il lavoro sulle mascherine degli amici del 10 di cui ho allegato la scheda qui, abbiamo decodificato un messaggio in codice che ci introduceva nei festeggiamenti….si risolvono addizioni e sottrazioni entro il 20…si sceglie il risultato e si scrive la lettera associata…quale sarà il messaggio?

Continua a leggere

BUON 2019 matematico…per la classe 1a

Da giorni sto pensando come accogliere i miei alunni di classe 1a presentando un lavoro accattivante e motivante ma anche e soprattutto di ripasso del lavoro fatto fino ad ora….ma in modo soft

Ho visto in alcuni gruppi di matematica di facebook diverse proposte alcune molto belle sulla griglia dei numeri fino a 100 ma non adatte alla classe prima….per cui ho riadattato l’idea del colorare i quadretti in questo modo…

I bambini dovranno colorare i vari quadretti della griglia in colori diversi a seconda del numero scritto o dal risultato dell’operazione che trovano…il risultato sarà W IL 2019…che ne pensate? Continua a leggere

Gioco interattivo matematica 1a…conta i punti dei dadi

Visto il successo dei giochini interattivi per le prime lettere e sillabe  per la classe 1a, ho pensato di preparare un giochino simile anche per matematica….

Per farli divertire e allenare a contare dopo questo primo bimestre scolastico, ho pensato a questo giochino interattivo che riporta i dadi con cui abbiamo giocato fino ad ora, quelli con 1-2 e 3…

Ai bambini è chiesto di trovare il numero contando i punti o scoprire quale immagine si riferisce al punteggio espresso…c’è anche l’effetto sonoro dell’esplosione per la risposta errata e l’applauso per la risposta giusta…a loro piace un mondo…spero sia utile…lo potete scaricare qui….

Domani lo provo e…vi faccio sapere come va? Se vi va fatemi sapere se ai vostri alunni è piaciuto! 😉

 

Il gioco della scala dei numeri fino a 20

Oggi la maestra ci ha proposto un nuovo gioco con i numeri…da fare…sul pavimento…

LA SCALA DEI NUMERI!

Per prima cosa con il nastro di carta, seguendo le piastrelle del pavimento abbiamo segnato 21 caselle e con il nastro più largo quella del 10….

La maestra ha scritto il numero 10 con il gesso e poi ha chiesto a noi a turno di scrivere gli altri numeri…contando in avanti da 10…e indietro…

Continua a leggere

Giochiamo con i dadi 1-2-3 classe 1a

Questa mattina abbiamo trovato sulla cattedra un mucchietto di dadi un po’ speciali….sono dadi che hanno i puntini solo fino al 3…hanno due facce con 1 puntino, due facce con 2 puntini e due facce con 3…

WOW…alcuni sono anche brillanti! Sono speciali e non si trovano nei negozi…sono stati fatti apposta con il fimo per insegnarci a contare velocemente….giocando con i dadi…

Che giochi possiamo fare? Continua a leggere

Classe 1a: giochiamo con le carte dei numeri

Il nostro bruco numerino che ci ha già fatto molti regali quest’anno….ci ha portato le carte dei numeri….

Sono carte dall’1 al 13 in formato grande per giocare tutti insieme, perchè noi in classe siamo 13 e altri mazzi di carte da 1 a 10 per ognuno di noi…per giocare a coppie anche a casa…

Oggi abbiamo iniziato a guardarle, a riordinarle e a capire come potremmo giocarci…

Cominciamo dalle carte grandi…quelle di classe…

La maestra ha consegnato una carta ad ognuno, senza guardarle e poi ha iniziato a chiamare i numeri…chi  possedeva la carta corrispondente al numero chiamato doveva alzarlo.

Poi abbiamo aumentato la difficoltà: la maestra chiama il numero, chi l’ha va a posizionarsi in riga davanti alla lavagna…abbiamo prima dovuto capire da che parte mettere l’1 e da che parte il 13 ma una volta stabilito siamo stati bravissimi… Continua a leggere