Archivi tag: carte

Gioco carte “Io ho…, Chi ha…?” Frazioni

Ormai lo sapete che ho un debole per questo tipo di giochi che uso quotidianamente per la routine del mattino…
Dopo aver fatto alcuni esercizi di calcolo si gioca con le carte!!! 

Si comincia dalla prima con addizioni e sottrazioni, poi via via operazioni sempre più difficili, tabelline, divisioni e in quarta ho creato ad hoc, dopo aver lavorato molto sulle frazioni e sulle parti frazionati equivalenti,  questo mazzo di carte “Io ho…. Chi ha…?”  delle frazioni.

Prima di giocarci abbiamo analizzato le varie carte, abbiamo scoperto e scritto sul quaderno qual era la parte considerata, cioè quella colorata, inoltre quanto fosse l’intero e quale fosse la frazione complementare che ancora non era stata colorata.
Attenzione che scoprire le parti non è facile…le carte sono frazionate in parti equivalenti ma a volte la forma diversa inganna… 🙂

Siamo poi partiti col gioco.
Le regole sono sempre quelle si distribuiscono le carte, chi ha la carta con la stellina comincia a leggere cosa dice la sua carta e in questo modo chiamerà in causa un altro bambino che rispondendo alla domanda ne chiamerà un altro e così via… finché è l’ultima carta riporterà ancora all’inizio.

In questo caso non è immediata la risposta perché bisogna essere pronti a capire qual è la parte frazionata che è rappresentata sulla mia carta…ad esempio il bambino che comincia dirà “Io ho un intero, chi ha 1/4?” e il bambino che ha  la carta chiamata risponde leggendo la sua…

Devo quindi contare le parti, contare quelle colorate e capire la frazione e quindi valutare se sono proprio io a essere stato chiamato….ma piano piano si prende confidenza…si diventa veloci!!!

   

Questo gioco è davvero divertente e coinvolgente e mantiene attiva l’attenzione dei bambini fino alla fine perché ognuno deve stare attento se viene chiamato o meno.

Il file con le carte da stampare, plastificare e ritagliare lo trovate qui.

Ecco anche la scheda con tutte le immagini da stampare e se volete usare per analizzarle sul quaderno

Se lo usate, se ai vostri bambini piace e se vi sembra utile, fatemelo sapere che mi piace sempre sapere se e come vengono usati i miei materiali.

Buon divertimento!!!

Carte Io ho….chi ha…divisioni

E visto il successo delle serie di carte delle operazioni e delle tabelline, che ai miei bambini piacciono molto e usiamo come routine del mattino, ho creato anche quelle delle divisioni… 🙂

Le regole sono sempre quelle…si mischiamo e distribuiscono le carte tra i bambini, chi ha la carta con le stellina legge ciò che riposta la carta e pone la domanda: “chi ha…?”
Chi ha sulla sua carta la risposta la legge e così via finché l’ultima carta riporterà alla prima.

Si gioca si rigioca, si conta e si impara…o si ripassa…
Buon divertimento!!!!

Ecco il file da stampare e plastificare:

Io ho…Chi ha…? – Tabelline 2a

Eccolo qui il nostro giochino del mattino….ormai siamo in terza, ci giochiamo dalla fine dello scorso anno e siamo diventati bravissimi!!!
Passeremo presto alla versione più difficile (che potete trovare qui)  con tutti i multipli…non solo alcuni…ma….fino ad ora ci siamo divertiti moltissimo e a furia di giocare le tabelline le sappiamo bene!

Ho realizzato questo file da stampare e ritagliare con le carte del gioco “Io ho…Chi ha…?” con le tabelline del 1 2 3 4 5 e 10…le prime che abbiamo incontrato e usato…

Come funziona il gioco?

Continua a leggere

Giochi a stazioni con le tabelline, classe 3a

Stamattina abbiamo giocato con le tabelline ma in alcuni giochi a stazioni, ogni 20 minuti si riordinava il materiale ci si sanificava le mani e si passava al tavolo successivo…

DOMINO TABELLINE
Si gioca a coppie, ci si distribuiscono le tessere e si comincia posizionando uno vicino all’altro tabellina e risultato, vince chi rimane senza tessere per primo!

RUBA LA CARTA Continua a leggere

Io sono….chi e…? Classe 2a

In questi ultimi giorni prima delle vacanze di Natale anche con i bambini di casse 2a abbiamo iniziato la routine del mattino con il gioco delle carte “Io sono….Chi è…?”

Come per quello delle tabelline già pubblicato tempo fa si distribuiscono ai bambini le carte (sono 48), fino ad esaurimento, il bambino che trova la carta con la stellina comincia leggendo la sua carta….“Io sono 0=, chi è…?”

Tutti i bimbi a quel punto fanno conti o compongono il numero che viene detto “mascherato” e se lo ritrovano sulla loro carta intervengono leggendone il contenuto e chiamando a loro volta un altro bambino ecc…

Il gioco continua come una sorta di domino fino a che si tornerà con l’ultima carta di nuovo a chiamare lo 0…

Il mazzo di carte con cui giochiamo noi contiene numeri “mascherati” con addizioni e sottrazioni entro il 100 (abbastanza semplici con molti calcoli con decine intere…), numeri scomposti in decine e unità (anche scambiate di posto…uno scherzetto lo chiamano i miei launni…) e numeri come li scriverebbe Bubal dal libro della Cerasoli “La grande invenzione di Bubal”, cioè con numeri romani…(abbiamo letto la storia di Bubal per ripassare la decina e introdurre i numeri fino a 100 e pari e dispari a inizio anno…)

Ho realizzato anche un mazzo sostituendo i numeri romani con altre addizioni o sottrazioni nel caso non li abbiate introdotti…

Ecco i file…spero vi siamo utili…io ho stampato, plastificato in modo da poter sanificare le carte dopo l’uso…i bambini distribuiscono le carte dopo essersi sanificati le mani…

  GIOCO CARTE CON ADDIZIONI, SOTTRAZIONI, SCOMPOSIZIONI E NUMERI ROMANI

GIOCO CARTE SENZA NUMERI ROMANI

Con le carte da UNO…per contare veloci! classe 2a

Per la nostra routine del mattino ora che siamo in seconda e sappiamo contare e ordinare e anche confrontare i numeri, ho deciso di puntare un po’ sui conti…ancora entro numeri piccoli…fino al 20 con le carte da UNO.

E’ un’idea che ho visto in rete e che ho adattato ai miei scopi…si tratta di un gioco collettivo che facciamo all’inizio della lezione…
Un bambino viene alla cattedra, prende dal mazzo di carte da UNO (dalle quali ho tolto le carte cosiddette “speciali”) due carte…una la mostra ai compagni appoggiandola sul petto e l’altra la mette sulla testa in modo da non poterla vedere

A questo punto chiama un compagno che dirà la somma delle due cartequella che anche il bambino vede e quella che ha sulla testa.

Il nostro “concorrente” dovrà quindi indovinare la carta che ha in testa sapendone solo una…

 

In questo modo diventano davvero velocissimi sia nella somma (da dire al compagno che deve indovinare) sia nella sottrazione e a trovare tutte le strategie che portano a trovare il numero sulla testa…c’è chi fa quanto manca a…., chi cerca la differenza…chi conta indietro, chi aggiunge e chi magari ha già in testa il numero…

Il gioco si fa interessante quando le carte sono tre quindi due visibili e una nascosta…o quando lo si ripropone magari con carte entro il 20 o anche più…intanto ci alleniamo così…poi…si vedrà! 😉

La nostra “routine” matematica del mattino…classe 1a

In classe prima avere dei punti di riferimento e delle routine è importante…anche per introdurre con gradualità i bambini e farli sentire “sicuri” nel loro percorso di apprendimento

Anche in matematica abbiamo fin dai primi giorni di settembre la nostra routine che poi piano piano si integra, si modifica, si trasforma…

Si parte con la canzone dei numeri (di cui ho già ampiamente parlato qui) e si continua con i conteggi avanti e indietro, prima solo fino a 10 ora anche fino a 20….e oltre….. 😉 Anche con il supporto di un tamburello per tenere il ritmo….prima conteggio corale e poi singolo….IL RITMO E’ IMPORTANTISSIMO!!! Ci servirà poi per contare velocemente, per  essere elastici e flessibili….lo facciamo anche con la corda, palleggiando con la palla in palestra….

Solitamente lo suona la maestra e i bambini tutti insieme dicono la successione dei numeri avanti e indietro….a tempo, poi uno alla volta….Il prossimo passaggio sarà nel suonare in autonomia cercando di contare e tenere il ritmo…. 😉

 

 

  • Si comincia poi con i giochi con le carte…le mie amate carte dei numeri! Le uso in tutte le salse e ne ho parlato già a iosa in moltissimi altri articoli, ma le trovo davvero un supporto utile…a costo ZERO!!!!

Continua a leggere

Classe 1a: giochiamo con le carte dei numeri

Il nostro bruco numerino che ci ha già fatto molti regali quest’anno….ci ha portato le carte dei numeri….

Sono carte dall’1 al 13 in formato grande per giocare tutti insieme, perchè noi in classe siamo 13 e altri mazzi di carte da 1 a 10 per ognuno di noi…per giocare a coppie anche a casa…

Oggi abbiamo iniziato a guardarle, a riordinarle e a capire come potremmo giocarci…

Cominciamo dalle carte grandi…quelle di classe…

La maestra ha consegnato una carta ad ognuno, senza guardarle e poi ha iniziato a chiamare i numeri…chi  possedeva la carta corrispondente al numero chiamato doveva alzarlo.

Poi abbiamo aumentato la difficoltà: la maestra chiama il numero, chi l’ha va a posizionarsi in riga davanti alla lavagna…abbiamo prima dovuto capire da che parte mettere l’1 e da che parte il 13 ma una volta stabilito siamo stati bravissimi… Continua a leggere

Happy PI-GRECO day….classe 4a

Ed è arrivato anche il tanto aspettato 14 marzo…
o come scrivono nei paesi anglosassoni 3.14…proprio come il pi greco!

Ecco perchè oggi è il PI GRECO DAY!

Che origine ha e come mai si festeggia il PI GRECO???

Insieme abbiamo guardato questo bel video dal sito di Repubblica che ne racconta l’origine e il significato… e letto alcune curiosità dal sito ANSA….non immaginavamo proprio che un numero che non avevamo MAI sentito fosse così importante e studiato….e che avesse a che fare con le lampade abbronzanti e il microonde! 🙂

Oggi ogni sito e ogni giornale ne parla…è proprio una festa importante…anche in Italia!!! La festa della matematica!!! 🙂

Continua a leggere

Frazioni classe 4a….carte frazionate

Dopo aver introdotto le frazioni con la torta che abbiamo frazionato in sedici parti, abbiamo fatto alcuni giochi per scoprire come è possibile frazionare un intero in due…tre….quattro….sei e otto parti equivalenti…

In gruppetto abbiamo provato e trovato tanti modi…anche prendendo spunto dalle bandiere…. 😉

  Continua a leggere