Archivi categoria: Matematica

“Pass the parcel” matematico per cominciare l’anno nuovo

Per cominciare bene l’anno nuovo ho preparato per i miei alunni di classe 1a e 2a un “pass the parcel”matematico un po’ speciale…

Il gioco consiste nel passarsi a tempo di musica un pacchetto…quando la musica finisce si scarta uno strato e si trova una sorpresa…un regalino…un indovinello…

E’ un gioco tipico delle feste di compleanno o di Natale e a me è capitato di conoscerlo proprio in occasione del Natale portato dai bimbi di mio fratello che abita a Londra.

E’ stato divertente giocarci e scoprirlo e mi è subito venuta voglia di proporlo ai miei alunni…sebbene con alcune modifiche…matematiche! 😉

Sono andata in un negozio in cui vendono un po’ di tutto e mi sono procurata alcuni regalini…palloncini, coroncine, dolcetti, portachiavi, elastici colorati, adesivi, gommine, fischietti, dadi….e a casa ho confezionato due bei pacchetti usando carta crespa a strisce per ogni stato e inserendo non solo un piccolo dono ma anche un indovinello matematico o una scheda di ripasso divertente…

Gli indovinelli erano soprattutto quesiti di composizione e scomposizione numeri, conteggio, confronto numeri ecc…

Vi allego i due file..per la 1a e la 2a…


Le schede divertenti invece per la 1a erano unisci i puntini, puzzle, maggiore o minore, colora a quadretti, greche da riprodurre, labirinti….

Per la seconda disegni a quadretti con coordinate, percorsi di operazioni o numeri, messaggi segreti, unisci i puntini fino anche a 100, sudoku, simmetrie da riprodurre, conteggi e operazioni….tutto reperito in rete…

La mattina è stata divertentissima…ci siamo seduti sul pavimento a cerchio e abbiamo cominciato a stabilire le regole e a scartare il nostro pacchettino….

Strato su strato il nostro pacchetto si è assottigliato e a suon di musica abbiamo passato molto tempo ripassando in modo…diverso!!!!

A ogni indovinello bisognava rispondere subito…pena una penitenza…le schede invece le avremmo completate poi o a casa oppure ancora come riempitempo nei giorni successivi…

Per le musiche ne trovate parecchie in YOUTUBE con gli stop causali già inseriti…noi abbiamo fatto in modo che tutti prendessero almeno 2 regalini…gli ultimi sono andati ad alcuni fortunati ma tutti siamo stati contenti e soddisfatti…abbiamo avuto anche la possibilità alla fine del gioco di scambiare i regalini tra noi… 😉

Ecco la musica che abbiamo usato noi…

W il 2020…un gioco a quadretti per la classe 1a

Come fatto lo scorso anno, anche quest’anno ho adattato la griglia dei numeri per far giocare e contare i bambini di classe 1a…scoprendo un messaggio segreto…ovvero …w il 2020!

Ecco la griglia riadattata…si chiede ai bambini di colorare i quadretti seguendo le indicazioni con confronti e semplici calcoli con i numeri entro il 20 e riconoscimento di numeri maggiori di 20…fattibile e divertente!!

Ai miei bambini piace tantissimo colorare a quadretti e veder apparire scritte e disegni…come la pixel art…

Vi allego il file e….Buon 20202 a tutti!!!!

Ecco i piccoli al lavoro…

Alberi di Natale matematici…classe 1a

Continua a nostra settimana di MateNatale…con attività a tema Natalizio che ci piacciono tanto…e così dopo la stella dei numeri, i pupazzi numerini e i pupazzi da completare con due dadi oggi siamo passati agli alberi addobbati…

La scheda oggi rappresentava un grande albero tutto bello decorato con grosse sfere con i numeri….

I bambini aveva a disposizione i dadi poliedrici a 20 facce, cioè con i numeri da 1 a 20…che tra l’altro sono piaciuti tantissimo ai bambini…
Si tira il dado…si legge il numero e si conta +1…poi si colora una pallina dell’albero che contiene quel numero…

Es: tiro il dado e mi esce il 12….aggiungo 1 e fa 13, per cui coloro una pallina sull’albero che contenga il numero 13…
Se non ci sono più palline  che contengono quel numero continuo a tirare il dado e fare +1 fino a che il mio albero è tutto bello colorato e addobbato pronto per il nostro MateNatale!!!

Se non avete i dadi poliedrici niente paura…lo scorso ciclo che nemmeno io li avevo perché sono un fantastico acquisto recente,  ho fatto tanti sacchetti ai bambini con i tappi di plastica con scritti i numeri da 1 a 20…ne ho consegnato uno ogni coppia ed estraevano il numero, contavano e aggiungevano 1…

Eccoci mentre giochiamo e contiamo e anche la scheda degli alberi…

 

Tira 2 dadi e completa il pupazzo…classe 1a

Continuando con i lavori graditissimi dai bambini di MateNatale stamattina siamo tornati a un grande classico e un mio “grande amore”…non molto segreto…i DADI. 😉

Oggi i bimbi avevano a disposizione una scheda con un pupazzo di Neve con tanti numeri scritti sopra e due dadi….

Ecco la semplicissima attività….Si tirano due dadi, si fa la somma, si contano cioè i punti e si segna il numero sul pupazzo….quando tutti i numeri sono usciti si colora la parte di pupazzo…wow!!!

   

E’ stato divertente!!!

Ecco se volete la scheda del pupazzo da stampare…

MateNatale classe 1a…i pupazzi numerini

Continuano le nostre attività a tema Natalizio in classe 1a…
stamattina ci siamo divertiti con i pupazzi numerini

Sono simpaticissimi pupazzi che hanno i numeri scritti sul pancione…ci siamo divertiti a contare e fare la somma che poi abbiamo scritto sul cappello…e poi abbiamo composto i nostri pupazzi…nel frattempo abbiamo discusso….
….alcuni avevano lo stesso risultato ma sul pancione c’erano numeri diversi….
“Ma certo maestra! Un numero si può fare in tanti modi…!”
“Maestra posso incollarli dal minore al maggiore?”
“Io dal maggiore al minore…”

Che divertimento!!!
Oggi poi era proprio la giornata giusta visto che fuori nevicava fortissimo!!!!

Eccoci mentre lavoriamo…

Ci siamo anche divertiti a comporre alcune puzzle natalizi…ritagliamo…mescoliamo le striscioline e poi ricomponiamo mettendo in sequenza i numeri…

Se volete ecco i file…dei pupazzi e dei puzzle riadattati da immagini trovate in rete…

MateNatale…le stelle in classe 1a

Tempo di Natale…tempo di canti soavi, di alberi decorati, di brillantini e….allora anche in matematica ci siamo inventati un lavoro a tema….i lavori di MATENATALE!!!

Da oggi fino alle vacanze via alle attività natalizie con stelle, babbi Natale, pupazzi di neve , renne e alberelli decorati che ci aiuteranno a ripassare e contare divertendoci!!!

Per prima cosa il titolo….tutto da decorare….MATENATALE!

Oggi abbiamo iniziato con le stelle natalizie….

Leggo il numero sulla stella….conto e cerco gli spicchi con l’addizioni il cui risultato è uguale al numero sulla stella…ritaglio, incollo e completo la stella…
Gli spicchi con numeri diversi li incollo fuori dalla stella…sul quaderno…

Ecco il file del titolo e delle stelle da completare…

Maggiore minore uguale, classe 1a

Oggi abbiamo letto la storia bellissima e molto divertente di “Alan Coccodrillo Tuttodenti” che si aggirava nella giungla facendo paura a tutti con i suoi grandissimo denti che poi però si scopre che….. vi lasciamo la curiosità…così vi farete anche voi una bella risata!!!

Da lì è partita una bella e coinvolgente discussione in cui abbiamo stabilito che i coccodrilli mangiano tantissimo e…secondo noi di fronte a due “mucchi” di cibo mangerebbero il più grosso per cui…il  maggiore! Qualcuno ha anche suggerito che poi magari mangerebbe anche il minore se non fosse stato abbastanza sazio il nostro coccodrillo!!!

Ci siamo soffermati quindi sulle parole maggiore e minore e abbiamo scoperto che maggiore può essere una sorella più grande…o un compagno più alto…o più paffutello….o magari nato prima…insomma ci sono molti modi di intenderle….queste parole…

“Ad esempio maestra, io e M siamo uguali uguali perchè siamo alti uguali ma io sono maggiore perchè sono nata prima!”
“Io e mio fratello gemello siamo uguali perchè siamo nati insieme ma io sono più alta per cui sono maggiore…”
“Io e lui siamo uguali come età ma io sono minore perché sono più basso…”

E…i numeri? I numeri si possono confrontare per stabilire quale sia il maggiore o il minore…o se sono uguali…

Abbiamo fatto alcuni giochi con le carte e poi abbiamo costruito il nostro coccodrillo Alan con il cartoncino verde bianco, gli occhietti mobili e due bottoni automatici per legare il tutto..

Abbiamo anche disegnato Alan sul nostro quaderno…con la bocca spalancata perché “E’ un coccodrillo golosone, pensa solo a riempire il suo pancione….guarda di qui, guarda di là e magia sempre solo la maggiore quantità!”
“Ma se la quantità è la stessa in ogni gruppo non sa cosa fare…resta di stucco!”

Poi abbiamo giocato a confrontare numeri e quantità sul pavimento tutti insieme ma anche sul quaderno da soli e a coppie…abbiamo usato le carte e i blocchetti colorati…si distribuivano a caso due carte o una manciata di blocchetti…si stimava, si contava si confrontava e si posizionava il coccodrillo…

Lo abbiamo usato spesso in questi giorni e abbiamo scoperto che se noi posizioniamo ALAN il coccodrillo tra due numeri possiamo dire….ad esempio…

5 E’ MINORE DI 17
17 E’ MAGGIORE DI 5

Ormai conosciamo benissimo Alan e al volo sappiamo da che parte mangerà…per cui ci siamo concessi un giochino simpatico e divertente…il gioco del coccodrillo che abbiamo fatto alla lim tutti insieme….COSA MANGERA’ALAN? Clicchiamo sulla bocca o sul numero adatto…

Noi ci siamo divertiti tanto tanto…e ADORIAMO il nostro coccodrillo ALAN!!!

Di seguito vi lascio se volete la scheda con le frasi e i disegni di Alan, una scheda da fare individualmente disegnando il coccodrillo e il giochino interattivo su maggiore minore e uguale che ho creato io con Power Point!

Buon divertimento!!! 

1.1.2.3. Fibonacci Day 2019 classe 2a

E oggi è il 23-11…il Fibonacci Day…

Sull’onda di alcune bellissime attività viste in Internet ho deciso anche io di far conoscere seppur in modo veloce e non certo approfondito la figura di questo importantissimo matematico Italiano ai miei alunni di classe 2a…

Abbiamo cominciato a chiederci come mai proprio oggi e a parlare della data scritta all’Americana con mese prima del giorno per cui 11-23 e ho detto che questo è l’inizio di una successione di numeri molto famosa…la SUCCESSIONE DI FIBONACCI.

Subito le domande sono nate spontanee…ma chi era Fibonacci? e Soprattutto cosa è e come è fatta una successione di numeri? E quella di Fibonacci come è?

Abbiamo letto la scheda e cercato di capire che per successione si intende un insieme ordinato di numeri che non sono messi a caso ma sono legati tra loro…cioè c’è una regola per passare da uno all’altro…

Abbiamo visto alcune semplicissime successioni di numeri e una volta scoperta la regola le abbiamo un po’ continuate….

Ci siamo poi soffermati sulla successione di Fibonacci che era molto più difficile e con l’aiuto della maestra abbiamo capito che la regola è che ogni numero è la somma dei due numeri precedenti….ecco allora il nostro 1-1-2-3….

(attenzione…nell’ultima successione c’è un errore… è scritto 31 ma sarebbe 25…)

A coppie abbiamo quindi provato a pensare ad alcune semplicissime successioni di numeri e a proporle alla classe per continuarle e scoprire la regola

Alla fine abbiamo fatto un semplicissimo origami…un coniglio…perché la maestra ci ha detto che Fibonacci per spiegare la sua successione ha raccontato una storia di conigli che però è un po’ complessa e magari vedremo il prossimo anno….
Ecco il diagramma (trovato in rete) e le fasi di piegatura di questo semplicissimo coniglio..

Happy Fibonacci Day!!!

Ecco la scheda che ho consegnato ai bambini:

Giochiamo con i numeri, classe 1a

Questa mattina per consolidare la conoscenza dei numeri fino a 20 che stiamo man mano acquisendo stamattina abbiamo sperimentato alcuni “tavoli di lavoro

La classe era organizzata in 4 isole e su ognuna era collocato il materiale per “giocare in un modo diverso con i numeri….

Ognuno di noi ha potuto sperimentare e divertirsi con tutti i giochi proposti perché ogni 30 minuti, al segnale della maestra si riordinava e ci si spostava nel tavolo successivo…

Nella prima isola abbiamo potuto giocare con un domino con i puntini…tutti conoscevamo il domino…chi degli animali, chi dei fumetti, chi dei personaggi Disney…ma con i puntini da 0 a 6 nessuno lo aveva visto…“Maestra sembrano i puntini dei dadi!”
Si mescolano le tessere, si distribuiscono e si comincia…accostando le tessere solo alla testa o alla coda  del domino…vince chi rimane senza…se non si ha nulla da attaccare…si passa al compagno successivo…

Nel secondo tavolo c’era un memory con numeri e manine che rappresentano i numeri…qui è stato necessario trovare una strategia per ricordarci dove sono le tessere…ad esempio metterle ordinate e rimetterle al loro posto per facilitare la memorizzazione….
Ci siamo divertiti e sfidati in molte “partite”…

Sul terzo tavolo si lavorava di conteggi…di completamenti di precedente e successivo e di serie di numeri…in ordine crescente e decrescente….
C’erano moltissime strisce con alcuni numeri già scritti e tante tessere con i numeri da aggiungere negli spazi vuoti per completare la serie dei numeri

Ultimo gioco matematico è quello che ci ha fatto più ridere…si chiama Componi il mostro…si tira il dado da 0 a 9 e a seconda del numero che esce si disegna sul corpo o un occhio, o una zampa, o una proboscide….ci siamo divertiti moltissimo…alcuni erano davvero mostruosissimi!!!

 

Alla fine abbiamo fatto un sondaggio per capire quale tavolo fosse stato il più gradito e relativo disegno…domani realizzeremo un istogramma per riordinare le nostre preferenze

Ringraziole colleghe Tatjana e Laura per alcune idee…geniali che ho copiato! 😉

Ecco il file del domino e del memory che ho scaricato dalla rete in siti free e riadattato alle mie esigenze , il file dei numeri con le strisce da completare e il file del mostro che invece ho realizzato io….



Il numero del giorno classe 2a

Per farli riflettere su quanti sono i modi per scrivere o rappresentare un numero ho preparato, cogliendo idee e suggerimenti anche dai gruppi facebook e dal web, questa scheda in cui i bambini devono scrivere il numero scelto (per ora era il numero della data per non complicare troppo, ma poi sarà estratto a sorte dalla scatola dei numeri…) in parole, con addizioni o sottrazioni, con decine e unità, come coloritura di quantità, come lo scriverebbe Bubal ecc

Come vedete c’è un p’ di tutto, precedenti e successivi, maggiori e minori, pari e dispari, cannucce e rappresentazioni nella griglia del 99 numeri…
Sono tante rappresentazioni ma certamente non tutte…si comincia a riflettere…

 

E’ un’attività stimolante, a loro serve tanto e in più piace!!!
La prima volta l’abbiamo completata insieme poi una volta alla settimana la propongo, la svolgono in autonomia e la correggiamo insieme o ne parliamo…anche magari delle belle idee che son venute in fatto di operazioni o numero maggiori o minori…

Ecco qui la scheda che ho usato e che userò..